Il presidente di M5s Giuseppe Conte chiede la solidarietà del popolo per una manifestazione contro la guerra in Ucraina.

Giuseppe Conte, leader di Movimento 5 Stelle, fa appello per dare il via ad una mobilitazione popolare per dire di “No” alla guerra in Ucraina e al rischio di una guerra nucleare. La paura nei cittadini si solleva ogni giorno di più, ma un movimento solidale sarebbe utile per ribadire ancora una volta la propria battaglia. Anche il centrosinistra sembra approvare l’idea, ma cosa succederà?

Giuseppe Conte
Giuseppe Conte

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

L’appello di Giuseppe Conte

Il leader dei 5 Stelle, Giuseppe Conte, invoca una manifestazione popolare per dire di “no” alla guerra in Ucraina e alla probabilità di una guerra nucleare. Una negoziazione che possa far cessare il conflitto, una mobilitazione a cui ogni cittadino dovrebbe partecipare e di cui il partito è pronto a farne parte.

“Credo siano tanti anche tra gli elettori del centrodestra” spiega il capo politico del M5s, continuando: “L’ossessione di una ipotetica vittoria militare sulla Russia, che nel frattempo continua nella sua efferata e ingiustificata politica di aggressione, non vale il rischio di un’escalation con un folle ricorso a testate nucleari e armi non convenzionali nonché il rischio di una severa recessione economica che può ulteriormente schiacciare le nostre economie. Se questa mobilitazione si concretizzerà il Movimento ci sarà, anche senza bandiere”.

De Magistris dice “Sì”

La proposta di Conte ha trovato approvazione nel del leader di Unione popolare, Luigi de Magistris, secondo cui è giunta “l’ora di organizzare con l’intero fronte pacifista una manifestazione contro la guerra dei governi e per la pace dei popoli. Solo i popoli possono fermare la corsa verso l’olocausto nucleare. Subito tregua e inizio negoziati, stop invio armi”. Così scrive su un post su Twitter. Anche la coalizione di centrosinistra sembra approvare l’idea di Conte, ma per adesso non c’è né una data e né una location per la mobilitazione.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

Guerra in Ucraina

ultimo aggiornamento: 05-10-2022


Crisi Pd, Bersani: “Serve un nuovo partito”

Riunione di Fratelli d’Italia per la squadra di Governo