Gli auguri di Natale dei leader politici italiani. Matteo Salvini spazia dall’orsetto di TikTok alla famiglia, Renzi scrive gli auguri a penna.

Non poteva mancare nella giornata più sentita da grandi e piccini, la carrellata di auguri di Natale dei politici italiani, che in realtà hanno iniziato ben prima del 25 a divulgare le proprie benedizioni per questo Santo giorno. E le differenze di stile, carattere e personalità sono evidenti.

Gli auguri di Natale, Salvini spopola su TikTok con il suo orsacchiotto

Matteo Salvini si conferma un leader politico al passo con i tempi e con le mode. Oltre ai classici biglietti e alle classiche foto condivise su Facebook e Instagram, il numero uno della Lega ha spiazzato tutti con un il balletto con l’orsetto pubblicato su TikTok, nuova piazza virtuale dei giovani. Sembra che la canzone scelta come cavallo di battaglia dal leghista sia la classica Jingle Bells. Non mancano riferimento alle radici culturali italiane e ai valori della famiglia tradizionale da sempre difesa dall’ex vicepremier.

Matteo Salvini
Fonte foto: https://www.facebook.com/salviniofficial

Il Natale tradizionale di Giorgia Meloni

Resta fedele alla tradizione anche Giorgia Meloni, che ha voluto fare gli auguri di Natale affidandosi al più classico dei selfie con l’albero di Natale sullo sfondo.

Gli auguri di Natale ‘sobri’ di Nicola Zingaretti

Spostando l’attenzione verso il Centrosinistra, troviamo un Nicola Zingaretti decisamente meno appariscente, più intimo, secondo alcuni più distaccato, meno pratico e coinvolgente. Niente musica natalizia in sottofondo ma una foto d’impatto: quella di una mensa della carità, con un volontario al lavoro.

Matteo Renzi scrive a penna

Matteo Renzi ha invece spiazzato tutti con un augurio decisamente personale: un biglietto scritto a mano, fotografato e condiviso sui social.

Auguri di cuore, a tutte e a tutti! Buon Natale

Pubblicato da Matteo Renzi su Martedì 24 dicembre 2019

Di Maio in Libano

Gli auguri più sentiti di Luigi Di Maio sono arrivati nel giorno dell’antivigilia dal Libano, dove ha incontrato i militari italiani, con i quali ha condiviso il calore della Patria.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro


Ex Ilva, il premier Conte assicura: “Lo Stato ci mette la faccia”

Viminale, nel 2019 sbarchi dimezzati