Cambiano (ancora) le regole sul Green Pass: via libera alla proroga, saranno validi anche i test salivari e i prezzi saranno ‘calmierati’ fino a fine novembre.

Dopo la prova del Parlamento, cambiano ancora le regole sul Green Pass. Le novità principali sono due: test e durata. Ma andiamo con ordine. Le nuove regole sono contenute in un emendamento approvato dalla Commissione affari sociali nel corso della discussione del decreto relativo al Green pass o Certificazione verde Covid. In realtà parliamo di due emendamenti dal contenuto sostanzialmente identico.

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

Green Pass
Green Pass

Test salivari e validità, cambiano ancora le regole del Green Pass

Come detto, le novità principali sono due: la validità della certificazione verde e la possibilità di effettuare test salivari per avere il Green pass. Nel secondo caso ovviamente la validità resta di 48 ore.

Per quanto riguarda la validità, il Green Pass sarà valido per 12 mesi. Una proroga che aveva incontrato anche il parere favorevole del Comitato Tecnico Scientifico. La proroga vale anche per i soggetti guariti dal Covid che hanno fatto una sola dose di vaccino. Non è chiaro al momento se la proroga valga anche per i guariti che non hanno fatto il vaccino.

Capitolo test. Anche i test salivari daranno diritto al Green Pass, proprio come i test antigenici e quelli tradizionali, naso-faringei. In questo modo avere il Green Pass sarà evidentemente più semplice. I test salivari sono facili da trovare, da fare e si trovano a costi ridotti.

L’ultima novità, forse meno impattante, è legata ai prezzi calmierati dei tamponi. Le nuove regole prevedono che i tamponi avranno prezzi calmierati fino al 30 novembre e non più fino al 30 settembre. Una piccola proroga quindi per provare a placare le polemiche.

GREEN PASS
GREEN PASS

Il governo pronto ad una nuova stretta sulla certificazione verde

In occasione della conferenza stampa del 2 settembre, il Presidente del Consiglio Mario Draghi e il Ministro della Salute Roberto Speranza hanno confermato che il governo procederà con una nuova stretta sul Green Pass estendendo l’obbligatorietà ad altre categorie. Resta da capire se il governo vorrà iniziare dai dipendenti della pubblica amministrazione o, come emerso nelle ultime ore, dai dipendenti dei ristoranti.

Di seguito il video con le regole in vigore dal 6 agosto.

TAG:
coronavirus governo Draghi primo piano vaccino coronavirus

ultimo aggiornamento: 03-09-2021


Media Giappone, il premier Suga prossimo alle dimissioni

Monitoraggio Iss, 17 Regioni a rischio moderato