Il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri sulla Cassa integrazione in deroga, sui tempi del Recovery fund e sul taglio del cuneo fiscale.

Intervenuto ai microfoni di Agorà Estate, il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri ha parlato della situazione economica dell’Italia, facendo un punto sul Pil, che alla fine dell’anno dovrebbe attestarsi non così lontano dalle previsioni iniziali.

Coronavirus, Gualtieri: “Probabilmente avremmo dovuto da subito cambiare le procedure per la Cig in deroga”

Nella prima parte del suo intervento Gualtieri ha parlato delle iniziative messe in campo dal governo nei primi mesi della pandemia, quando lo scopo era quello di attutire il colpo concentrandosi in particolar modo sulla parte della popolazione più in difficoltà a causa della crisi economica.

Il ministro dell’Economia ha ammesso che il primo meccanismo per la Cassa integrazione in deroga non era adeguato, era troppo lento e probabilmente andava cambiato prima di quanto effettivamente fatto.

“Il nostro sforzo nella prima fase di impatto del lockdown è stato di cercare di non lasciare indietro nessuno […]. Sono sempre possibili gli errori […], probabilmente avremmo dovuto da subito cambiare le procedure per la Cassa integrazione in deroga, che si sono rivelate purtroppo lente questa è sicuramente la cosa che ha funzionato meno bene, peggio. Poi le abbiamo cambiate immediatamente”.

Roberto Gualtieri

I soldi del Recovery fund

Parlando del Recovery Fund il Ministro Gualtieri ha fatto sapere che i primi soldi dovrebbero arrivare nei primi mesi del 2021. Ma la strada è ancora lunga e nasconde insidie. Il governo deve elaborare un piano da presentare a Bruxelles. Il piano dovrà superare l’esame della Commissione e la speranza è ovviamente che tutto vada nel migliore dei modi. In caso contrario non si escludono ritardi nell’erogazione dei fondi.

Gualtieri, il governo intende proseguire con il taglio del cuneo fiscale

Parlando della riforma fiscale, invece, Gualtieri ha confermato che il governo è intenzionato a proseguire con il taglio del cuneo fiscale. Si tratta della strategia adotta per poter aumentare gli stipendi.

Scarica QUI il Decreto Agosto.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
coronavirus economia evidenza roberto gualtieri

ultimo aggiornamento: 02-09-2020


Dl Agosto, Confindustria: “Risposta inadeguata”

Autostrade, accordo vicino tra Atlantia e Cassa depositi e prestiti