Rilanciato nel 2016, il crossover Honda HR-V si distingue soprattutto per i consumi contenuti e le basse emissioni oltre che per un equipaggiamento di ottimo livello.

La HR-V è un modello di SUV crossover compatto prodotto dalla Honda a partire dal 1998. La prima generazione è rimasta in commercio fino al 2006; dieci anni dopo, la casa giapponese ha lanciato sul mercato la seconda serie, protagonista di un restyling nell’estate del 2018. La sigla ‘HR-V’ sta per ‘Hi-rider Revolutionary Vehicle’ (in Giappone) o ‘Hybrid Recreation Vehicle’ (per il mercato europeo). Disegnata da Konaka Manabu, venne presentata nel 2014 al Salone dell’Auto di New York; viene assemblata in numerosi stabilimenti, quasi tutti in Asia o America Latina; l’unico impianto dove si produce la Honda HR-V in Europa è quello di Swindon, nel Regno Unito.

Scheda tecnica Honda HR-V

La HR-V è lunga 4.294 mm, è larga 1.772 mm (2.019 mm con gli specchietti aperti), è alta 1.605 mm ed ha un passo che misura 2.610 mm. Il modello viene prodotto in tre allestimenti (Comfort, Elegance ed Executive) ed è offerto in otto diverse tinte di carrozzeria: Luna Silver, Brilliant Sporty Blue, Modern Steel e Ruse Black sono vernici metallizzate, Crystal Black, White Orchid e Morpho Blue sono tinte perla mentre Milano Red è l’unico colore solido.

La dotazione di dispositivi di assistenza alla guida è piuttosto ampia; essa comprende il sistema di riconoscimento dei segnali stradali (in grado di visualizzare anche due segnali contemporaneamente, fino a 100 metri di distanza), il sistema di mantenimento della corsia (una telecamera monitora la segnaletica verticale e produce un avvertimento acustico o visivo in caso di abbandono della corsia) e il limitatore di velocità, che agisce in relazione alla segnaletica per mantenere la velocità al di sotto dei limiti (può essere disattivato manualmente dal guidatore); a questi si aggiunge l’avviso di impatto frontale, la gestione automatica dei fari abbaglianti e la frenata attiva in città; quest’ultima agisce quando l’auto viaggia ad una velocità compresa tra i 5 km/h e i 32 km/h; attraverso il monitoraggio degli altri veicoli, questo sistema è in grado di avvertire il conducente se la distanza è troppo esigua e, in caso di mancata reazione, il City-Brake Active System attiva la frenata automatica.

Anche sul fronte sicurezza, la HR-V è ben equipaggiata. Il crossover giapponese offre airbag frontali, laterali e a tendina che si aprono in maniera diversa in base alla gravità dell’impatto, il sistema VSA (Vehicle Stability Assist) che agisce sulle ruote per ottimizzare la stabilità della vettura, l’assistenza per la partenza in salita HSA (che frena per 1.5 secondi dopo il rilascio del pedale del freno), il sensore per il controllo della pressione dei pneumatici e il segnale di frenata d’emergenza.

Gli allestimenti di gamma

La gamma Honda HR-V si articola su tre livelli. Quello di ingresso (Comfort) offre ABS con EBD e VSA, Hill Start Assist, interni in tessuto, display multifunzione MID, servosterzo elettrico, climatizzatore automatico, Cruise Control con limitatore di velocità, radio sinto CD/MP3 con comandi audio al volante, impianto audio con 4 altoparlanti, maniglie anteriori cromate, cerchi in lega da 16”, luci posteriori terzo stop a LED e vivavoce Bluetooth.

L’allestimento Elegance integra la dotazione del livello base con Front Collision Warning, Lane Departure Warning, sistema di riconoscimento della segnaletica stradale e limitatore di velocità. Più ricca anche la dotazione dell’infotainment di bordo, con lo schermo touch Honda Connect da 7 pollici, navigazione internet, doppio ingresso USB ed ingresso HDM e impianto da 6 altoparlanti. La versione Dynamic Navi ADAS include in aggiunta i paraurti sportivi e i cerchi in lega diamantati da 18”.

Al vertice della gamma si colloca la versione Executive. Rispetto all’allestimento Elegance, include Smart Key e pulsante di accensione, rivestimenti interni in pelle e tessuto, specchietto fotocromatico, retrocamera, navigatore Garmin integrato, radio digitale DAB, tetto panoramico in vetro apribile, fari a LED e cerchi in lega da 17 pollici.

Honda HR-V
Fonte immagine: https://twitter.com/Honda

Le motorizzazioni Honda HR-V

La gamma di propulsori disponibili per la HR-V comprende due unità, una a diesel e una a benzina. Per quanto concerne quest’ultimo, si tratta del 1.5 i-VTEC, un quattro cilindri in linea aspirato, a trazione anteriore, in grado di erogare una potenza massima di 130 CV a 6.600 giri ed una coppia di 155 Nm a 4.600 giri. Viene coadiuvato sia da un cambio manuale a sei marce sia da un cambio automatico a variazione continua CVT a sette rapporti. Sul fronte delle prestazioni, la velocità massima è di 192 km/h mentre l’accelerazione da 0 a 100 km/h è di poco inferiore agli 11 secondi netti (10.7).

I consumi in ciclo combinato dichiarati dalla casa di Tokyo sono tra i 5.6 e i 5.7 litri ogni 100 km mentre le emissioni di CO2 vengono quantificate tra i 130 g e i 134 g per km. La versione abbinata al cambio automatico consuma di meno (tra 5.2 e 5.4 litri per 100 km) e produce meno emissioni inquinanti (tra i 120 g e i 125 g per km).

L’alternativa a gasolio è un altro 4 cilindri in linea, il turbo 1.6 i-DTEC da 120 CV a 4.000 giri (300 Nm di coppia a 3.000 giri). Disponibile solo in combinazione con il cambio manuale, questa motorizzazione offre riscontri prestazionali molto simili al benzina: tocca una velocità di punta identica (192 km/h) e raggiunge i 100 km/h da fermo in 10.2 secondi. Per questo propulsore, i dati ufficiali relativi ai consumi riportano di un dispendio di carburante tra i 4.0 e i 4.1 litri per 100 km mentre le emissioni di CO2 oscillano tra i 104 g e i 108 g per km.

I motori della Honda HR-V sono dotati di sistema Stop&Start in grado di disattivare i propulsori in particolari situazioni (fermata al semaforo o in coda) per poi riattivarlo automaticamente quando viene reinserita la marcia. Un altro sistema per ottimizzare il consumo di carburante è la funzione ECON, che viene attivata tramite un apposito pulsante: questa opzione permette di regolare le funzioni del cambio e impostare il climatizzatore per impiegare una minore quantità di carburante.

Listino prezzi Honda HR-V

Il SUV compatto della Honda si colloca in una fascia medio-alta di mercato. I prezzi di listino dei modelli con motore benzina vanno dai 21.900 euro necessari per l’acquisto di un allestimento base (Comfort) ai 28.550 euro del top di gamma Executive Navi. Le versioni equipaggiate con motore diesel presentano un prezzo d’attacco che oscilla tra i 23.750 euro di un entry level e i 29.050 euro dell’allestimento più prestigioso (Executive Navi). Il nuovo Honda HR-V, invece, costa tra i 22.300 euro e i 28.950 euro.

Fonte immagine: https://twitter.com/Honda

Fonte immagine: https://twitter.com/Honda


Aston Martin, annunciata una terza hypercar: la ‘Project 003’

500 Abarth vs Mini Cooper S: sprint e potenza in formato city car