La Hyundai pronta a lanciare sul mercato il sistema di apertura e messa in moto della macchina attraverso le impronte digitali del conducente.

La Hyundai si appresta a rivoluzionare il mondo delle automobili con il nuovo sistema di apertura e messa in moto delle auto. A breve infatti la casa costruttrice coreana lancerà sul mercato il nuovo sistema che consentirà agli automobilisti di sbloccare le automobili attraverso un sistema di riconoscimento delle impronte digitali.

L’innovazione parte dalla Santa Fe

Il nuovo sistema sarà varato e inaugurato sulla nuova generazione della Santa Fe, la prima macchina sul mercato che sarà sbloccata e messa in moto con le impronte digitali del conducente.

Il sistema è composto da un sensore applicato sulla maniglia della portiera dal lato del conducente. Anche per mettere in moto la macchina il conducente applicherà il proprio dito registrato nel sistema per l’avviamento dei veicolo.

Nuova Hyundai Santa Fe
Fonte immagine: https://pixabay.com/it/hyundai-santa-fe-volante-auto-1141491/

Tecnologia e sicurezza: la rivoluzione della Hyundai

La svolta tecnologica rappresenta un passo avanti per quanto riguarda la sicurezza e l’innovazione. Il conducente (o i possibili conducenti della macchina) registreranno la propria impronta digitale nel sistema della macchina. La tecnologia varata dalla Hyundai sarebbe più efficace delle chiavi e dei telecomandi tradizionali e ha percentuali di errore bassissime per quanto riguarda la lettura delle impronte digitali, il che fa delle vetture dotate di questo sistema macchine quasi impossibili da rubare.

Il sistema rappresenta il primo passo verso il definitivo superamento dei telecomandi e delle applicazioni per l’apertura della macchina e per la messa in moto della stessa.

Massima personalizzazione della macchina grazie al riconoscimento delle impronte digitali

Ma non è tutto. La tecnologia Hyundai, infatti, dovrebbe consentire il raggiungimento della massima personalizzazione della macchina. Riconosciuta l’impronta digitale, il sistema centrale dovrebbe modificare alcune impostazioni base (altezza di guida, distanza del sedile dal volante e posizionamento degli specchietti, tanto per fare alcuni esempi) a seconda del conducente, che in questo modo non dovrà perdere tempo a regolare nuovamente il lato di guida, modificato da un secondo guidatore.

Vaccino Covid, quando farlo, come prenotarsi e da chi saremo chiamati

TAG:
hyundai impronte digitali motori Santa fe

ultimo aggiornamento: 28-12-2018


La Lamborghini Countach compie 40 anni: prodotti solo 237 esemplari

Smarrimento patente: cosa fare per ottenerne una nuova