I cinque gol più belli di Oliver Bierhoff con la maglia del Milan

Implacabile nel gioco aereo, il centravanti tedesco Oliver Bierhoff ha realizzato parecchi gol di testa, spesso bellissimi.

Con i diciannove gol realizzati in campionato nella stagione 1998-1999, Oliver Bierhoff ha contribuito fattivamente alla conquista del 16esimo Scudetto rossonero. Nei tre anni trascorsi a Milano, l’ariete tedesco, voluto fortemente da mister Alberto Zaccheroni, ha messo in bella mostra la sua qualità migliore: il colpo di testa. Il suo score con il Milan è di tutto rispetto: 119 presenze complessive, tra Serie A e coppe varie, 44 reti a referto. Ecco la nostra personale Top Five.

I cinque gol più belli di Oliver Bierhoff con il Milan

12 settembre 1998, prima giornata di campionato. I rossoneri ospitano il Bologna di Carletto Mazzone. Al minuto quarantacinque del primo tempo, Oliver Bierhoff si presenta così al pubblico di San Siro: cross dal fondo di Ibrahim Ba, stacco imperioso del campione tedesco, colpo di testa chirurgico e pallone all’angolino. Nella stessa partita (3-0 il risultato finale), l’ex Udinese va a segno anche su rigore, realizzando così la sua prima doppietta in rossonero.

Stagione 1998-1999, stadio Giuseppe Meazza. L’avversaria di turno è l’Udinese di Guidolin. I padroni di casa vincono 3-0, il terzo gol porta la firma di Oliver Bierhoff. Leonardo premia l’inserimento in area del tedesco, che sbuca alle spalle dei difensori bianconeri e batte Turci con un preciso diagonale di destro.

Settembre ’98, stadio Arechi di Salerno. Il risultato è fermo sullo 0-0 e siamo già al 68esimo. Punizione dalla trequarti per il Milan: cross in mezzo di Demetrio Albertini e straordinaria “capocciata” di Oliver Bierhoff, che dal vertice dell’area piccola della Salernitana piazza il pallone alle spalle del portiere Balli. Una traiettoria imprendibile.

12esima giornata del campionato 1999-2000, il Milan è di scena al Franchi di Firenze. Oliver Bierhoff mette a segno uno dei suoi gol più belli (di testa, ovviamente). Dopo appena 30-40 secondi dal fischio d’inizio, Paolo Maldini riceve palla sulla trequarti-sinistra e mette in mezzo per il tedesco, che brucia sul tempo Pierini e insacca sul primo palo con una splendida torsione.

Perugia, domenica 23 maggio 1999. È l’ultima giornata del campionato, in palio c’è lo Scudetto. Siamo alla mezzora, il Mila è in vantaggio per 1-0 (rete di Guglielminpietro) e può usufruire di un calcio d’angolo: cross in area di Albertini e zuccata vincente del solito Bierhoff, che di potenza infila l’incolpevole Mazzantini. È il gol che vale il tricolore, considerando l’1-2 di Nakata.

Ricevi le ultime notizie sul Milan, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 20-07-2017

Salvo Trovato

X