Serie A, Zlatan Ibrahimovic guarito dal coronavirus. L’annuncio del talento svedese.

Zlatan Ibrahimovic è guarito dal coronavirus. Il calciatore, dopo essere risultato positivo al Covid, ha annunciato la sua negativizzazione nel pomeriggio del nove ottobre. Come testimoniato dai video condivisi sui social, è in buone condizioni di salute

Zlatan Ibrahimovic guarito dal Covid: “Quarantena finita”

Nel pomeriggio del 9 ottobre Zlatan Ibrahimovic ha comunicato di essere guarito dal coronavirus.

La quarantena è finita“, ha fatto sapere il campione svedese sui social, comunicando la sua negativizzazione proprio nelle ore in cui il Milan si confronta con la positività al coronavirus di Gabbia.

Buone notizie quindi per Stefano Pioli che recupera il suo asso in vista della prossima sfida di campionato che vedrà i rossoneri impegnati contro l’Inter alla ripresa del campionato dopo la sosta per le Nazionali. Si tratta di una partita a rischio per i casi di coronavirus registrati nelle due squadre.

Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic

Zlatan Ibrahimovic positivo al coronavirus, il comunicato del Milan

La notizia era stata lanciata dai media che avevano anticipato la comunicazione del Milan.

La notizia era rimbalzata su tutti i principali giornali sportivi prima della conferma ufficiale da parte del Milan.

“AC Milan comunica che Zlatan Ibrahimovic è risultato positivo al tampone effettuato per la partita odierna, Milan-Bodø/Glimt. Informate le autorità sanitarie competenti, il giocatore è stato prontamente posto in quarantena a domicilio. Tutti gli altri tamponi effettuati sul gruppo squadra sono risultati negativi“, recita il comunicato diramato dal Milan nel primo pomeriggio del 24 settembre.

Il giro di tamponi in casa Milan era scattato dopo che Duarte era risultato positivo al Covid

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
calcio calcio news coronavirus milan sport Zlatan Ibrahimovic

ultimo aggiornamento: 09-10-2020


Milan, Bonera positivo al coronavirus

Juve-Napoli, De Luca: ‘Neanche i ringraziamenti per aver evitato di contagiare Cristiano Ronaldo…’