Come identificare i processi di Windows e riconoscere i programmi

Quali processi di Windows rallentano il computer? Identifichiamoli

Gestione Attività ci permette di identificare i processi di Windows, e riconoscere i programmi che hanno comportamenti anomali.

Prima o poi succede a tutti: il nostro PC inizia a diventare lento e si comporta in modo incomprensibile. Prima di pensare al peggio, possiamo usare Gestione Attività identificare i processi di Windows, e capire se si tratta di un problema momentaneo.

Per nostra fortuna, la nuova versione di Gestione attività è stata rivista e migliorata, ed è molto chiara. Con due piccoli trucchetti possiamo identificare i processi di Windows senza fatica e senza bisogno di usare strumenti incomprensibili. Ecco come fare.

Come riconoscere i processi di Windows – Prima di tutto apriamo Gestione Attività.

Esistono diversi modi di aprire gestione attività. Ci sono molti modi per farlo, ma il più rapido è senza dubbio fare click con il tasto destro sulla barra delle applicazioni e scegliere Gestione attività.

velocizzare pc gestione attivita

Se il task manager si apre in versione “ridotta”, facciamo click su Più Dettagli.

velocizzare computer gestione attivita dettagli

Gestione Attività è uno strumento piuttosto tecnico, ma Microsoft ha inserito un modo molto interessante per capire al volo i problemi: più il colore di una cella è intenso, più il processo corrispondente sta assorbendo risorse. Nella schermata poco sotto, per esempio, l’applicazione Chrome è quella che sta usando più memoria.

Processi Windows processo impegnativo

Come identificare i processi di Windows che potrebbero bloccare il computer

Naturalmente i primi indiziati saranno i processi che richiedono più risorse. Qui, abbiamo tre sistemi per controllarli.

Vediamo dove si trova il file di un processo

Una volta “scelto” un processo fra quelli disponibili, facciamo click con il tasto destro e scegliamo la voce Apri percorso file.

Processi Windows Apri Percorso File

Windows ci porterà direttamente nella cartella in cui si trova il programma che ha dato origine al processo. Questo ci permette di capire la sua esatta posizione e, soprattutto nel caso dei processi più “oscuri” di capire guardando la barra degli indirizzi, da quale programma proviene.

Processi Windows identificare file

Otteniamo le informazioni di sistema

Un altro modo per identificare un processo di Windows è quello di fare click con il tasto destro e scegliere la voce proprietà.

Processi Windows proprieta

Nella finestra che si apre selezioniamo la voce dettagli per visualizzare le informazioni che il produttore ha inserito.

Processi Windows proprieta dettagli

Un consiglio: soprattutto se stiamo cercando un processo problematico, la carenza di informazioni è senza dubbio un segnale importante. Se per esempio il produttore è sconosciuto, possiamo cercarlo in Rete, mentre se è assente, siamo in presenza di una applicazione molto vecchia o sospetta. Come sempre assicuriamoci di disporre di un buon antivirus per la salvaguardia del nostro computer.

Terzo consiglio: una ricerca non guasta

Un modo molto semplice e piuttosto efficace per ottenere informazioni sui processi di Windows è quello di effettuare una ricerca con il nome del processo che ci sta “vampirando” risorse.

Il motivo per cui questa soluzione, che è apparentemente la più semplice, non è la prima della lista, è che molto spesso i risultati che otteniamo provengono da siti molto specializzati, oppure in inglese, che non ci agevolano se non abbiamo familiarità con la materia.

Processi di Windows, un riavvio è sempre una buona idea

Anche se Windows ha fatto passi da gigante nella gestione dei processi e in generale delle risorse, alcune “vecchie abitudini” sono particolarmente dure a morire. Una di queste è senza dubbio la difficoltà nel gestire i processi che in qualche modo hanno malfunzionamenti.

Un modo molto rapido ed efficace per capire se si è trattato di un problema isolato o se qualcosa ha davvero smesso di funzionare è il “trucco” più vecchio della storia dell’informatica: proviamo a riavviare il nostro computer. In questo modo tutti i programmi ripartiranno da zero ed eventuali problemi isolati spariranno.

ultimo aggiornamento: 18-10-2019

X