È il 1986 quando Gian Luca Rana inizia a lavorare nell’azienda di famiglia, il Pastificio Rana.

In quel momento l’attività è una piccola realtà artigianale, con sette prodotti che sono distribuiti unicamente in Italia, trentacinque dipendenti e un fatturato che ammonta alla cifra di circa 30 miliardi di lire.

Da allora, e sotto la guida proprio di Gian Luca Rana, di passi avanti ne sono stati fatti tanti: il fatturato ha raggiunto i 900 milioni di euro, i prodotti Rana sono distribuiti in 66 Paesi e ammontano a oltre 1.500, mentre i dipendenti superano le 4000 unità.

Storie che vedono al centro famiglie e persone, come quelle del Comune di Moretta in provincia di Cuneo. Qui Gian Luca Rana ha scelto di investire a partire dal 2018, anno in cui ha formalizzato l’acquisizione dello stabilimento Buitoni Nestlé dando il via a una riqualificazione illustrata nel piano di sviluppo, in merito al quale ha sostenuto: “Investiremo e rilanceremo questo centro produttivo con nuove assunzioni e una forte crescita.”

Sono passati quattro anni e quanto auspicato è stato tradotto in fatti concreti: le 180 famiglie a Moretta che lavoravano prima, hanno mantenuto il posto di lavoro. In più, sono state generate centinaia di opportunità occupazionali che hanno visto un ampliamento costante.

Oggi, a Moretta, i posti di lavoro dello stabilimento Rana sono triplicati e l’impianto, grazie agli investimenti conseguiti dal Gruppo, è diventato uno dei poli di eccellenza a livello italiano ed europeo. Il Comune ha risposto con un premio speciale conferito al Cavaliere Giovanni Rana, come simbolo di riconoscimento a tutta la famiglia.

Gian Luca Rana
Gian Luca Rana

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Il ringraziamento del Comune di Moretta a Gian Luca Rana

Il Comune di Moretta ha deciso di premiare l’impegno del Pastificio Rana con un riconoscimento prestigioso. Ha conferito, infatti, la cittadinanza onoraria al Cavaliere Giovanni Rana, fondatore dell’omonima azienda.

Durante la cerimonia ufficiale, officiata dal Sindaco Gatti, hanno partecipato, insieme a Giovanni Rana, il figlio Gian Luca Rana, CEO del Pastificio Rana, il nipote Giovanni, l’intera giunta comunale, i sindaci del territorio, il Consigliere regionale Francesco Graglia, nonché diversi rappresentati delle istituzioni civili, militari e religiose.

Un evento importante che riconosce e premia le parole di Gian Luca Rana diventate luminosa realtà in un progetto capace di portare un miglioramento a livello occupazionale e della qualità stessa della vita nel territorio. Lo raccontano bene le parole del Sindaco Gatti, che si è espresso nei termini seguenti rispetto alla motivazione dell’onorificenza:

È il segno tangibile di riconoscenza e gratitudine dell’amministrazione comunale e dell’intera comunità morettese verso la famiglia Rana per aver rilanciato lo stabilimento Buitoni di Moretta, aver ampliato il centro produttivo esistente sul territorio di questo Comune espandendo la propria capacità produttiva e di crescita anche all’estero, garantendo, al contempo sviluppo e continuità occupazionale”. 

Giovanni Rana, commosso e onorato, ha così replicato per l’onorificenza ricevuta:

Sono emozionato, fino a 4 anni fa non conoscevo Moretta e la provincia di Cuneo, me ne sono innamorato. È una terra di grandi lavoratori, di grandi maestranze”. Poche parole, ma che ben raccontano la scelta e l’impegno sinergico che ha visto il territorio di Moretta insieme alla famiglia Rana. Una collaborazione capace di portare risultati importanti e grandi soddisfazioni.

Elementi che trovano conferma anche nell’intervento di Gian Luca Rana, il quale ha raccontato qualcosa in più sull’esperienza di Moretta, portando alla memoria le sensazioni provate solo quattro anni prima durante il primo sopralluogo:

Quello stabilimento vuoto rappresentava la più grande opportunità che aveva Moretta. Pochi anni dopo siamo qui a parlare di un polo produttivo dotato di innovazioni e tecnologie all’avanguardia. La preoccupazione della gente la si poteva percepire: c’era il timore che l’ingresso di una nuova proprietà potesse condurre a dei tagli. Così non è stato e, a distanza di quattro anni, posso confermare che aumenteremo ancora il numero di occupati, costruendo nuovi impianti.”

Gian Luca Rana
Gian Luca Rana

Ancora nuove prospettive per Moretta

Le parole di Gian Luca Rana presentano uno sguardo aperto verso il futuro. È stata, del resto, la sua vision imprenditoriale il motore capace di dar luogo a quanto costruito, con prospettive ancora nel segno dell’ampliamento occupazionale e dell’innovazione.

Il Pastificio di Moretta si inserisce nella crescita costante registrata dal Gruppo Rana, oggi leader mondiale nel settore della pasta fresca. Una storia iniziata 60 anni fa e portata avanti da 35 anni da Gian Luca Rana con uno sguardo innovativo e internazionale.

È stato proprio l’attuale CEO ad aver portato la pasta fresca made in Italy, con la sua bontà e tradizione, in mercati quali Europa e America, dando il via a una nuova fase di sviluppo con un centro radicato e forte in Italia. Ed è stato sempre lui a scegliere Moretta come centro della nuova fase produttiva, paese in provincia di Cuneo, ex stabilimento Nestlé-Buitoni con competenze storiche per quanto riguarda i pastai.

Una scommessa vinta, visto che, illustrata così dallo stesso Gian Luca Rana: “La nostra esperienza a Moretta è iniziata parlando con i lavoratori dello stabilimento. Abbiamo subito compreso che quelle persone avrebbero fatto la differenza e che avremmo potuto contare su di loro per il rilancio dell’impianto. Infatti da sempre crediamo che l’azienda sia una cellula sociale e che abbia come finalità quella di dare una prospettiva futura ai propri dipendenti”.

La famiglia Rana ha finora realizzato investimenti presso lo stabilimento di Moretta per oltre 60 milioni di euro. Il numero del personale occupato è stato triplicato e le nuove linee produttive realizzate hanno reso la struttura un punto di riferimento di eccellenza a livello italiano ed europeo.

Non stupiscono, quindi, le motivazioni dietro la scelta del Comune di Moretta di premiare il Pastificio Rana e Gian Luca Rana per l’impegno portato avanti negli ultimi quattro anni e che promette di dare ancora grandi soddisfazioni. Un punto di vista concreto, visionario, capace di dare nuovo sviluppo a un territorio dall’alto potenziale lavorativo, umano ed esperienziale. Tratti comuni anche al Gruppo Rana e sapientemente rilanciati costantemente dal suo CEO Gian Luca Rana, da oltre 30 alla guida dell’azienda.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 02-09-2022


Il periodo nero di Bitcoin e delle altre Criptovalute

Circuiti elettrici: perché ricorrere ai diodi di potenza?