Il Coronavirus blocca la crisi di governo avviata da Matteo Renzi. Il leader di Italia Viva tira il freno (ma non è intenzionato ad alzare bandiera bianca).

Il Coronavirus blocca la crisi di governo innescata da Matteo Renzi. Il leader di Italia Viva è stato cancellato dal punto di vista mediatico dalla diffusione del Covid-19 in Italia. Il senatore ed ex premier prova ad abbassare i toni dello scontro con il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte in attesa del momento propizio per passare all’incasso.

Palazzo Chigi
Palazzo Chigi

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Renzi ‘bloccato’ dal Coronavirus

Fino a poche ora fa si parlava solo della possibile crisi di governo, dello scontro tra Matteo Renzi e Giuseppe Conte e del possibile Conte ter. Dalla mattina del 21 febbraio i riflettori dei media e della politica si sono spostati sul Coronavirus che ha monopolizzato le discussioni.

Matteo Renzi
Matteo Renzi

Nessuna crisi di governo con un’emergenza sanitaria in corso

Aprire una crisi di governo nel pieno di un’emergenza sanitaria sarebbe folle, e lo sanno bene i renziani che ora invitano ad abbassare i toni. Il Coronavirus cambia l’agenda di Renzi che dall’assemblea di Italia Viva non lancerà messaggi di guerra al governo.

Ambulanza
Ambulanza

Ma Matteo Renzi non è intenzionato ad arrendersi: il faccia a faccia con Conte si farà

Ma il leader di Iv non è intenzionato a stipulare una tregua con il Presidente del Consiglio. Probabilmente il confronto con Giuseppe Conte si farà e avrà luogo mercoledì prossimo, anche se la situazione è fluida e dipende in gran parte dagli sviluppi della diffusione del Coronavirus in Italia.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 23-02-2020


Il Centrodestra ‘cavalca’ il Coronavirus: le proposte al governo contro l’emergenza

Coronavirus, Salvini ribadisce: “Blindare porti e frontiere”. Il Pd: “Sciacallo”