Il Milan resta alla finestra per Aubameyang. Kalinic resta nel mirino rossonero

Il club rossonero, dopo il settimo colpo con l’acquisto di Conti, prepara un altro botto: Aubameyang è il sogno per l’attacco del Milan, Kalinic resta un’opzione. E se arrivassero entrambi?

chiudi

Caricamento Player...

Il Milan continua a preparare altri fuochi d’artificio sul mercato. Dopo aver chiuso per Conti, il club rossonero è alla ricerca di un attaccante. Il nome che fa sognare i tifosi milanisti è quello di Pierre-Emerick Aubameyang, monitorato da tempo da Massimiliano Mirabelli.

Il mercato cinese chiude il 15 luglio

Sul centravanti del Borussia Dortmund c’è il forte interesse del Tianjin, club cinese allenato da Fabio Cannavaro. L’offerta messa sul piatto è di quelle indecenti: oltre 70 milioni ai gialloneri e circa 20 netti all’anno a Aubameyang. Sul piano economico, la proposta orientale è impareggiabile ma il gabonese non sembra del tutto convinto – all’età di 28 anni – di lasciare il calcio che conta. Inoltre, come ribadisce La Gazzetta dello Sport – il mercato in Cina chiude il 15 luglio. Se entro quel termine la trattativa non andrà in porto, allora il Milan proverebbe l’affondo. Con il Psg che ha raffreddato i propri sentimenti per Aubameyang, il club rossonero potrebbe avere la strada quasi spianata per riportare il classe ’89 a Milanello. L’ex Saint-Etienne, in quattro stagioni all’Iduna Signal Park, ha realizzato 120 gol in 188 gare (40 in 45 presenze nell’ultimo anno, ndr).

Kalinic, alternativa o tandem?

Il Milan, parallelamente, continua a tenere i fari accesi su Nikola Kalinic. L’attaccante croato in forza alla Fiorentina ha apertamente detto di voler lasciare i Viola e di trasferirsi in rossonero. Le richieste dei toscani però sono sempre alte, ossia pari a 30 milioni. A Montella il classe ’88 piace e con lui non escluderebbe di impiegare le due punte. Ecco perché la Rosea non esclude che il Milan possa decidere di affondare sia per Kalinic che per Aubameyang. Per un parco attaccanti esplosivo, dato l’acquisto già concluso di André Silva.