Il Milan punta su Sanches dal Bayern: Rummenigge: “Possibile ma servono 48 milioni”, Fassone non ci sta

Giorni decisivi per il passaggio di Sanches al Milan: scopriamo qualcosa in più sul giovane talento…

chiudi

Caricamento Player...

Ne abbiamo sentito parlare a lungo in questi giorni caldissimi di mercato in casa rossonera, ma ancora in molti si domandano chi sia e soprattutto che ruolo possa ricoprire Renato Sanches nel centrocampo di Montella. Nato a Lisbona nel ’97 Renato Junior Sanches è un centrocampista in grado di ricoprire più ruoli. Forte fisicamente, abile con il pallone tra i piedi e dotato di grande tiro da fuori è stato paragonato più volte a Clarence Seedorf peraltro suo idolo fin da bambino.

Renato Sanches, carriera

Il giovane cominciò a muovere i primi passi nel mondo del pallone nel 2005, quando a soli 8 anni era già capitano dell’Aguias Musgueira un club della capitale portoghese, con la quale vinse il suo primo titolo. Un anno più tardi fu prelevato dal Benfica per la bellezza di 750 euro e 25 palloni, dove esordì nel 2014 in Segunda Liga con la squadra B. Il talento e la forza del centrocampista nel giro di poco tempo esplosero e Renato venne aggregato ben presto con la prima squadra dove debuttò, prima in campionato il 30 ottobre di quell’anno e poi in Champions League il 25 novembre contro l’Astana. Non male per un calciatore di appena 18 anni. All’improvviso ecco arrivare la grande occasione, il Bayern sembra interessato al cartellino. Tutto vero, Sanches si trasferisce a Monaco di Baviera per 35 milioni più bonus e un quadriennale da far invidia a chiunque. Renato però, fatica a trovare spazio e il suo rendimento cala vertiginosamente dopo un inizio positivo.

Renato Sanches al Milan, Rumenigge fissa il prezzo

Il Milan ci pensa e lo vorrebbe nella rosa al più presto per la prossima stagione. Karl-Heinz Rummenigge, attuale amministratore delegato della società bavarese, ha parlato in modo chiaro dicendo che serviranno intorno ai 45 milioni per sbloccare la trattativa. La società di Via Aldo Rossi sta valutando, sperando magari in un aiutino dal passato chiamato Ancelotti…