Il Sassuolo insiste per Paletta. Prima la risoluzione con il Milan

Il club emiliano ha deciso di puntare forte su Gabriel Paletta per sostituire Paolo Cannavaro. L’italo-argentino viene preferito a Tonelli. L’ex Parma deve però risolvere il proprio contratto con il Milan.

Il mercato invernale è aperto e le società sono al lavoro sia sul fronte uscite che su quello delle entrate. Il Milan, in particolare, deve piazzare alcuni esuberi che non fanno parte del progetto tecnico rossonero: tra questi c’è il difensore Gabriel Paletta. Il classe ’86, dopo il buon campionato disputato nella scorsa stagione, non ha mai trovato il campo in quella attuale, chiuso dalla folta presenza in rosa di difensori centrali.

Contratto in scadenza

Già in estate Paletta sembrava a un passo dall’addio a Milanello ma poi non si è trovato l’accordo con la Lazio. Tra sei mesi l’ex Parma arriverà a scadenza di contratto. Il club rossonero è disposto a liberare il giocatore già da subito ma per risolvere il contratto bisognerà trovare l’accordo. Paletta ha un ingaggio da un milione netto e, pertanto, dovrà ancora percepire 500.000 euro fino al 30 giugno 2018.

Sassuolo deciso

Sul 31enne naturalizzato italiano è forte l’interesse del Sassuolo, club alla ricerca del sostituto di Paolo Cannavaro, il quale ha deciso di lasciare il calcio giocato. I neroverdi – secondo La Gazzetta dello Sport – hanno escluso l’arrivo di Tonelli, difensore del Napoli.

ultimo aggiornamento: 05-01-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X