Belotti, Cairo pronto a blindare l’attaccante. Il Milan…

Il patron del Torino è pronto a offrire a Belotti un nuovo ingaggio che con i premi arrivi a 3 milioni netti a stagione. Il Milan resta alla finestra.

chiudi

Caricamento Player...

Il Torino ha compiuto uno sforzo importante in estate per trattenere Andrea Belotti, al quale erano arrivate offerte importantissime. Il club granata ha infatti garantito al 23enne di Calcinate un cospicuo aumento dell’ingaggio, arrivando vicino ai 2 milioni netti a stagione, cifra monstre per il salary cap del Torino. Ma il giusto premio dopo una stagione da 26 gol in campionato.

Ulteriore adeguamento?

Secondo quanto riporta Tuttosport, tra Belotti e Cairo ci sarebbe una trattativa per adeguare ulteriormente le cifre. L’attaccante azzurro punterebbe a guadagnare sui 3 milioni netti più premi fino a mezzo milione. Per i parametri del club torinese è molto complicato sostenere tale esborso: Cairo – che si è già spinto fino a 2,5 milioni – sta lavorando sulla parte legata ai bonus. E’ probabile che alla fine l’accordo possa essere trovato sui 3 milioni complessivi. In ballo c’è anche la possibile percentuale (4%?) sul cartellino di vendita che Belotti incasserebbe da una futura cessione. Per quanto riguarda la durata e le condizioni generali del contratto, la scadenza sarebbe sempre al 2021 e la clausola di rescissione fissata a 100 milioni ma valida solo per l’Estero.

Milan, sogno infranto?

Su Belotti è stato forte l’interesse estivo del club rossonero, squadra del cuore del classe ’93. Sempre secondo Tuttosport, il Milan era arrivato a offrire 45 milioni cash più i cartellini di Niang e Paletta. Cairo ha ritenuto la proposta insufficiente.