Benjamin Griveaux, fedelissimo di Macron, ritira la candidatura per Parigi

Un video hot del suo fedelissimo complica i piani di Macron per Parigi

Benjamin Griveaux, candidato sindaco di Parigi e fedelissimo di Macron, ritira la propria candidatura dopo la diffusione sulla rete di immagini hot.

Il candidato sindaco di Parigi per la République En Marche Benjamin Griveaux, fedelissimo di Macron, si ritrita dalla corsa elettorale per la diffusione di immagini intime.

Emmanuel Macron
Emmanuel Macron

Benjamin Griveaux, fedelissimo di Macron, ritira la sua candidatura a sindaco di Parigi dopo la pubblicazione di un video hot

Ho deciso di ritirare la mia candidatura all’elezione municipale parigina“, ha fatto sapere Benjamin Griveaux dopo la diffusione di un video hot che lo vede protagonista. “Non intendo esporre ulteriormente, me e la mia famiglia, quando tutti i colpi sono ormai permessi, qui ci si spinge oltre. E’ una decisione che mi costa, ma le mie priorità sono chiare, prima la mia famiglia”.

Io e la mia famiglia abbiamo subito parole diffamanti, bugie, pettegolezzi, attacchi anonimi, rivelazioni di conversazioni anonime e minacce di morte. Questo torrente di fango mi danneggia ma soprattutto fa male a chi amo. Come se non bastasse, ieri, si è superato un ulteriore livello. Un sito web e dei social network hanno rilanciato degli attacchi ignobili in cui viene messa in discussione la mia vita privata“, ha concluso l’ex candidato sindaco.

Il contenuto del video

Il video hot – la cui autenticità non è stata confermata – che circola da tempo sulla rete mostra il 42enne praticare dell’autoerotismo. Un colpo duro e netto alla sua immagine che lo ha costretto a fare un passo indietro per tutelare sé stesso e la sua famiglia. Il video, secondo le ricostruzioni sarebbe stato inviato dal diretto interessato ad una donna. Il filmato sarebbe stato messo in rete la prima volta il 1 febbraio da Piotr Pavlenski, dissidente russo rifugiato in Francia. Resta da chiarire come abbia avuto il video e perché abbia deciso di pubblicarlo.

Un altro duro colpo alla presidenza Macron

Lo scandalo ridisegna le gerarchie nella corsa alla poltrona di sindaco di Parigi e inevitabilmente complica la situazione per Macron. Benjamin Griveaux è infatti uno dei fedelissimi del presidente. Lo stesso Macron aveva fortemente sostenuto la sua candidatura, lieto di avere ala guida della principale città della Francia un uomo amico.

ultimo aggiornamento: 14-02-2020

X