Grave incidente sull’A1. Scontro tra due auto all’altezza di Monte San Savino: quattro morti e sei feriti.

AREZZO – Grave incidente sull’A1 nella giornata di venerdì 5 giugno 2020. L’impatto è avvenuto nei pressi di Monte San Savino con il primo bilancio comunicato che è di quattro morti e sei feriti. Tra le vittime anche due minori come riferito dai vigili del fuoco.

L’autostrada è stata chiusa in un primo momento in entrambi i sensi per consentire i soccorsi e i rilievi. Riaperte entrambe le direzioni.

Green Pass obbligatorio, tutte le regole da rispettare

Arrestato il padre delle due bambine

La Polstrada, secondo quanto riportato da TgCom24, ha arrestato per omicidio stradale il padre delle due bambine. Previsto un interrogatorio nelle prossime ore per ricostruire meglio quanto accaduto.

Grave incidente nell’Aretino, quattro morti e sei feriti

Grave incidente sull’A1 nel primo pomeriggio di venerdì 5 giugno 2020. Un impatto tremendo che ha coinvolto un camion e altre due macchine. Immediato l’arrivo dei soccorsi che si sono trovati davanti ad una scena inquietante.

Per quattro persone purtroppo non c’è stato niente da fare mentre in sei (tra cui due bambini) sono stati trasportati d’urgenza in ospedale anche con l’aiuto dell’elisoccorso. Tra le vittime, riferiscono i vigili del fuoco, ci sono anche due minori. Non è chiara la dinamica di questo incidente con la polizia stradale che sta effettuando tutti i rilievi del caso per riuscire a ricostruire meglio quanto accaduto sull’A1. Riprese la circolazione in entrambe le direzioni.

Incidente A1
Il grave incidente sull’A1 (fonte foto https://twitter.com/emergenzavvf)

Indagini in corso

E’ stata aperta un’indagine per cercare di ricostruire meglio la dinamica di questo incidente. Nelle prossime ore potrebbero essere ascoltati i testimoni con gli inquirenti che attendono l’ok dei medici per sentire i feriti. Massimo riserbo sulle loro condizioni anche se il trasferimento ai nosocomi è avvenuto in codice rosso.

Un incidente tremendo nei pressi di Monte San Savino. Per quattro persone non c’è stato niente da fare e tra le vittime ci sono anche due bambini. Una tragedia avvenuta nei primi giorni della riapertura dei confini con la polizia stradale che sta effettuando tutti i rilievi per ricostruire meglio l’accaduto.

fonte foto copertina https://twitter.com/emergenzavvf

ultimo aggiornamento: 06-06-2020


Mascherine anche nei luoghi pubblici, le nuove linee guida dell’Oms

Coronavirus in Italia, meno di 300 ricoverati in terapia intensiva