Indagine ISTAT-Bankitalia, ricchezza delle famiglie otto volte il reddito

La ricchezza delle famiglie è otto volte il reddito. E’ questo il risultato dall’indagine ISTAT-Bankitalia che si riferisce alla fine 2017.

ROMA – La ricchezza delle famiglie è otto volte il reddito disponibile, misurato a lordo degli ammortamenti. A dirlo è un’indagine ISTAT-Bankitalia che si riferisce all’anno 2017. “Secondo i dati OCSE – si legge nel documento riportato dall’ANSAquesto rapporto è più alto di quello relativo alle famiglie francesi, inglesi e canadesi anche se nel periodo il divario si è notevolmente ridotto. Il livello di quest’indicatore nel confronto internazionale è amplificato dal ristagno ventennale dei redditi delle famiglie italiane“.

Indagine ISTAT-Bankitalia, il valore della ricchezza della famiglia superiore a quello tedesco

In questa indagine condotta da ISTAT e Bankitalia viene evidenziato anche come il valore della ricchezza della famiglia risulta superiore a quello tedesco. Diverse le variabili che possono influire in questo risultato e tra questi possiamo trovare la tendenza in Italia a immobilizzare la ricchezza, investendo sul cosiddetto ‘mattone’.

In questo documento viene precisato come “alla fine de 2017 le abitazioni costituivano circa la metà della ricchezza lorda delle famiglie. Proprio le case hanno costituito la principale forma di investimento delle famiglie e, con un valore di 5.246 miliardi di euro, hanno rappresentato la metà della ricchezza lorda”.

Soldi
fonte foto https://pixabay.com/photos/euro-money-bank-note-checkout-1306189/

Indagine ISTAT-Bankitalia, l’economia continua ad essere in crisi

L’indagine ISTAT-Bankitalia conferma un momento non sicuramente semplice per l’economia italiana. Il rapporto ha messo in evidenza come il ristagno del reddito ha portato una famiglia a possedere una ricchezza superiore otto volte di quest’ultimo.

Il governo in questi ultimi mesi si è messo al lavoro per cercare di trovare una soluzione a questa crisi che continua a coinvolgere il nostro Paese. I primi segnali positivi sembrano arrivare ma sicuramente la strada per uscire definitivamente da questa crisi è ancora molto lunga e piena di ostacoli.

fonte foto copertina https://pixabay.com/photos/euro-money-bank-note-checkout-1306189/

ultimo aggiornamento: 10-05-2019

X