Infortunio Stefano Sensi: infrazione allo scafoide per il centrocampista

Inter, nuova tegola per Conte: Sensi out per un’infrazione allo scafoide

Nuovo infortunio per Stefano Sensi. Gli accertamenti hanno evidenziato un’infrazione allo scafoide. A rischio la partita di Europa League.

MILANO – Non c’è pace per l’Inter e per Antonio Conte. A poche ore dal big match contro la Lazio bisogna registrare un nuovo infortunio per Stefano Sensi. L’ex centrocampista di Sassuolo e Cesena salterà sicuramente la sfida di Roma ma per lui è a forte rischio anche il match di Europa League oltre che quello di campionato di settimana prossima.

Stefano Sensi – si legge nel comunicato – si è sottoposto oggi a esami strumentali al piede sinistro a seguito di un trauma contusivo subìto nel corso della gara contro il Napoli. Gli accertamenti hanno evidenziato un’infrazione allo scafoide. Le sue condizioni saranno rivalutate settimana prossima“.

Chance per Eriksen?

L’infortunio di Sensi potrebbe spalancare le porte a Christian Eriksen. Conte sta valutando se aspettarlo ancora qualche partita o lanciarlo dal 1′ già contro la Lazio. Molto probabilmente la partita dell’Olimpico vedrà il danese protagonista nella ripresa con Vecino titolare ma sin dall’Europa League l’ex Tottenham prenderà in mano la squadra visto che è arrivato proprio per dare maggiore qualità alla rosa di Antonio Conte.

Un rinforzo provvidenziale per non continuare ad essere in emergenza visti i diversi problemi fisici.

Mg Milano 26/08/2019 – campionato di calcio serie A / Inter-Lecce / foto Matteo Gribaudi/Image Sport nella foto: Stefano Sensi

Si ferma anche Esposito

L’infortunio di Sensi è arrivato pochi giorni dopo quello di Esposito. Il giovane attaccante ha saltato la sfida di Coppa Italia contro il Napoli per una elongazione al retto femorale. Un infortunio fastidioso che rischia di tenere fuori il giocatore per diverse settimane.

Dopo il match dell’Olimpico saranno effettuati dei controlli ma non ci dovrebbero essere possibilità di vederlo tra i convocati per il match di Europa League. Un infortunio che allunga l’emergenza in attacco visti i soli tre giocatori a disposizione con Lukaku e Lautaro chiamati a fare gli straordinari.

ultimo aggiornamento: 14-02-2020

X