Sara Gama insultata sui social: Come fa ad essere italiana

Sara Gama nel mirino degli haters sui social. Tanti i commenti contro la capitana della Nazionale femminile: “Come fa ad essere italiana”.

ROMA – I social ancora una volta si rivelano uno strumento di razzismo. Obiettivo degli insulti questa volta la capitana della Nazionale femminile, Sara Gama. Come riportato da Open diverse persone hanno duramente attaccato la giocatrice italiana per il colore della pelle in una foto che l’immortala con una mano sul cuore e circondata dalle compagne.

L’immagine è stata pubblicata sulle pagine social della Nazionale ma non sono immediatamente iniziati gli insulti. Da “Come fa ad essere italiana” a “Te pareva che la giocatrice africana della nazionale italiana di calcio femminile non la mettessero in primissimo piano“. Ma c’è spazio anche per una dura critica al calcio femminile: “Dovrebbero proporre un bello spettacolo per avere pubblico e quindi soldi, e per ora quello che propongono è imbarazzante per chi ama il calcio. Non è questione di pari opportunità, il calcio femminile fa semplicemente schifo“.

Sara Gama
Sara Gama

Sara Gama nel mirino dei social

Sara Gama è finita nel mirino dei social. Tanti gli insulti per il colore della pelle ma la capitana della Nazionale italiana è nata a Trieste 30 anni fa. E’ ormai un punto di riferimento del nostro calcio e di tutte le ragazze che hanno il sogno un giorno di diventare professioniste.

Un simbolo che la Mattel ha voluto far diventare una Barbie con la motivazione di “essere un esempio per le nuove generazioni nell’abbattere le barriere della società della società di cui lo sport a volte è specchio. Questo è l’obiettivo che mi spinge a dare sempre di più“. Una campionessa in campo e fuori presa di mira sui social. Uno strumento che in realtà dovrebbe essere usato con più parsimonia per evitare casi simili che danno una brutta immagine al nostro Paese.

ultimo aggiornamento: 10-06-2019

X