Ecco le dichiarazioni rilasciate dall’a.d. dell’Inter, Giuseppe Marotta, prima della partita di Coppa Italia contro l’Empoli.

L’amministratore delegato dell’Inter, Giuseppe Marotta, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai microfoni di Mediaset prima del match di Coppa Italia contro l’Empoli: “In ogni competizione dobbiamo ottenere il massimo. Che stasera significa passare il turno”.

I talenti del Sassuolo (da Frattesi a Scamacca) continuano a essere accostati alla squadra nerazzurra: “Innanzitutto – ha affermato l’a.d. interista – colgo l’occasione per rinnovare i complimenti a Giovanni Carnevali per l’ottima gestione e la valorizzazione dei talenti che fa al Sassuolo. Continua a farlo ed è normale che guardiamo ai talenti. Io e la nostra squadra, composta da Piero Ausilio e Dario Baccin, abbiamo l’obiettivo di rinforzare l’Inter, guardando anche al Made in Italy visto che abbiamo una scuola di livello. Però ribadiamo la soddisfazione per il gruppo a disposizione di Simone Inzaghi, siamo sulla strada buona per creare uno zoccolo duro”.

Paulo Dybala

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Marotta: “Inzaghi contento dei suoi attaccanti”

Si parla anche del rinnovo di contratto – sempre più vicino – dei dirigenti dell’Inter: “Non abbiamo agenti, ma siamo uomini. Basta uno sguardo. Con Zhang ci siamo confrontati, siamo contenti da entrambe le posizioni e tutti siamo felici di continuare. E non potremo non esserlo, visto che questo è un periodo felice per tutti e siamo in un grande club. Il rinnovo sarà spontaneo, l’ufficialità la darà la società nei tempi giusti”.

Infine, non poteva mancare una considerazione su Paulo Dybala: “Quando uno come lui va in scadenza – ha sottolineato Marotta – è normale venga avvicinato a club importanti e queste discussioni sono ricorrenti. Poi ricordiamo che abbiamo un pacchetto di professionisti che stanno bene rispondendo alle nostre sollecitazioni. Il management deve essere molto ambizioso nel cercare i giocatori e alzare l’asticella. I tentativi vanno fatti, non importa se ci riusciamo o meno. Il reparto tecnico ci dà garanzie per il presente e il futuro, Inzaghi è contento dei quattro attaccanti”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

Inter

ultimo aggiornamento: 19-01-2022


Fiorentina, l’Arsenal prepara 70 milioni per Vlahovic

Chi è Alexander Blessin, il nuovo allenatore del Genoa