L’intervento di Bonomi (Confindustria) all’assemblea di Assolombarda: “Non è il momento di fare scioperi”.

MILANO – Nel suo intervento all’assemblea di Assolombarda Carlo Bonomi è ritornato a commentare i dati di Confindustria sul Pil italiano: “Siamo tornati con numeri da guerra – ha sottolineato il numero uno degli industriali, riportato dall’Ansaeppure c’è un rimbalzo grazie alla manifattura industriale. Io dico di non fermare la locomotiva dell’industria“.

Bonomi: “E’ il momento di dialogare con i sindacati”

Il numero uno di Confindustria ha parlato anche del rapporto con i sindacati: “Non è il momento di fare scioperi. Dobbiamo sederci ad un tavolo e parlare. Questa è la strada giusta da intraprendere, anche perché i soldi nelle tasche dei lavoratori vanno messi in modo intelligente“.

Se poi – ha aggiunto Bonomi – al sindacato welfare la formazione non interessa lo dica e troviamo una soluzione. Ci sediamo ad un tavolo e ragioniamo. Abbiamo bisogno di tutto, tranne che di scioperi“.

Carlo Bonomi
Carlo Bonomi

Bonomi: “Se l’inflazione è bassa non è colpa di Confindustria”

Bonomi è ritornato a commentare i dati di Confindustria: “Se stiamo perdendo circa il 10% del Pil è ovvio che gli aumenti devono essere legati agli accordi del 2018 che stabiliscono il trattamento economico minimo legato all’inflazione. Se l’inflazione è bassa non è colpa di Confindustria, e poi c’è il trattamento economico complessivo che verteva su previdenza integrativa, welfare e formazione. Se ai sindacati questi temi non interessano, e vuole solo aumenti del salario indipendente, non è un problema lo dicano. Dicano che gli accordi di due anni fa non gli vanno bene, ci sediamo ad un tavolo e si ragiona“.

Questo è il momento di fare le riforme – ha concluso il numero uno degli industriali – questa è l’occasione di fare le riforme per avere un Paese normale e non fatto di commissari. E noi vogliamo un Paese normale“.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
Assolombarda Carlo Bonomi economia

ultimo aggiornamento: 13-10-2020


Borse 12 ottobre, Piazza Affari chiude in positivo

Malattia inspiegabile in un volontario, Johnson and Johnson ferma studi sul vaccino