L’intervista del ministro Gualtieri al Tg3: “Non abbiamo bisogno del Mes. Gli eurobond la risposta più adeguata”.

ROMA – In un’intervista ai microfoni del Tg3 il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, è ritornato a parlare del tanto discusso Fondo Salva Stati: “Abbiamo sempre detto che il Mes non ha la dimensione adeguata per il piano che vogliamo mettere in campo. Noi ci stiamo concentrando sugli eurobond. Nell’ultimo Eurogruppo ci siamo impegnati per fare in modo che il Mes offra a tutti i Paesi che ne faranno richiesta delle risorse senza nessuna condizionalità“.

E sul prossimo Consiglio Europeo precisa: “La nostra proposta è questa. Ora i leader europei dovranno decidere se si potrà riattivare per gli Stati che ne faranno richiesta. Noi come Italia puntiamo ad un obiettivo più ambizioso e ci impegneremo con determinazione a realizzarlo“.

Il ministro Gualtieri sul ‘Cura Italia’

Il ministro Gualtieri è ritornato a parlare anche del decreto Cura Italia: “Il fondo di garanzia sta iniziando ad erogare migliaia di prestiti. E le nuove misure saranno operative dalla prossima settimana come i 600 euro che finalmente dovrebbero essere assegnati tutti subito dopo Pasqua“.

Per quanto riguarda i prestiti grandi – aggiunge il titolare del Dicastero dell’Economia – stiamo lavorando intensamente. Le banche settimana prossima avranno regole d’ingaggio e potranno avviare e processare le domande. Entro fine mese le garanzie potranno essere concesse. Una rapidità mai messa in campo fino ad ora per cercare di adottare le misure straordinarie che hanno come obiettivo quello di sostenere la liquidità delle famiglie e delle imprese“.

Roberto Gualtieri
Roberto Gualtieri (fonte foto: https://www.facebook.com/nicolazingaretti)

Il decreto di aprile

Il lavoro del Governo continua e presto sarà approvato un nuovo provvedimento economico. “Il decreto di aprile – conclude Gualtieri – sarà più consistente di quello di marzo. Vogliamo dare una risposta adeguata, nessuno deve perdere il posto per il coronavirus. Tutte le aziende devono avere liquidità necessaria e le persone devono disporre di un reddito sufficiente”.

Scarica QUI il testo del Decreto Cura Italia per conoscere le norme a sostegno delle famiglie e delle imprese.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/nicolazingaretti


Coronavirus, in Piemonte confermata la chiusura di librerie, cartolibrerie e negozi per bambini?

Coronavirus, in Lombardia riaprono solo i negozi per bambini. Chiuse librerie e cartolerie