L’intervista Matteo Salvini ai microfoni di Sky TG24: “Riapriamo le Chiese per Pasqua”.

MILANO – “Riapriamo le Chiese per Pasqua“. L’appello è arrivato da Matteo Salvini in un’intervista ai microfoni di Sky Tg24: “Sostengo la richiesta di coloro che chiedono, in maniera ordinata, composta e sanitariamente sicura di farli entrare nelle Basiliche“.

Si può andare in edicola e dal tabaccaio – aggiunge il leader della Lega – per molti è fondamentale anche la cura dell’anima oltre che del corpo. Spero che si trovi il modo di avvicinare chi crede. E la Santa Pasqua può essere un momento di speranza da vivere per milioni di italiani“.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Matteo Salvini apre al reddito di emergenza

Il leader della Lega ha parlato anche delle misure economiche da prendere per rilanciare il Paese: “Il reddito di emergenza – sottolinea Salvini – può essere utile nell’immediato. L’importante è che non passi l’idea che l’Italia da oggi in avanti sarà un Paese di assistenza, di redditi di cittadinanza e di elemosine“.

E rilancia: “Molti chiedono una ripartenza burocrazia zero, anno di pace fiscale per tutto il 2020, quindi stop alle cartelle esattoriali, agli avvisi bonari e agli accertamenti e sospensione delle bollette fino a settembre […]“.

Matteo Salvini
Matteo Salvini (fonte foto https://www.facebook.com/salviniofficial/)

Salvini: “L’Italia ha bisogno del meglio”

Nell’intervista Salvini è ritornato anche su un possibile governo guidato da Mario Draghi: “In questo momento l’Italia ha bisogno del meglio. Per ricostruire a virus sconfitto tutti dovranno essere coinvolti alla pari“.

Chiusura, invece, al Mes: “Si tratta di un furto. Non mi interessa se questo ha delle lievi condizioni perché rimane sempre un furto. Ogni euro che ci danno oggi dovrà essere restituito con sacrifici in via privilegiata al Mes. Questo fa rima con tassa patrimoniale […]. Abbiamo dato 58 miliardi e, se facciamo i bravi, accettiamo delle condizioni che saranno a carico dei nostri figli, ce ne daranno 36. Anche mia figlia capisce che è una fregatura“.

MATTEO SALVINI A SKYTG24 (04.04.2020)

Poco fa a SkyTg24 ho ribadito che il MES, anche senza certe condizioni, è come un furto, se avviene a mano armata, con un coltellino o con un bastone non importa, rimane un furto. Le condizioni che non ci sono oggi ci saranno domani. MES fa rima con tassa patrimoniale, sacrificio, aumento dell'età pensionabile…

Pubblicato da Matteo Salvini su Sabato 4 aprile 2020

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/salviniofficial/

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 05-04-2020


Buoni spesa nella polemica, a Ferrara “prima gli italiani”. A Parma si chiede il “bollino antifascista”. Pizzarotti, ‘Un errore’

Coronavirus, nuova ordinanza della Lombardia: in giro solo con protezione al volto