La cerimonia di presentazione dell’iPhone 12 (e 12 mini). La descrizione del prodotto, la data di uscita e il prezzo.

Apple alza il sipario sull’attesissimo iPhone 12 e lo fa in occasione dell’annuale presentazione degli smartphone. Il nuovo arrivato era particolarmente atteso anche per la compatibilità con le reti 5G, una piccola grande innovazione firmata Apple che compie così un altro piccolo grande passo verso il futuro.

Fonte foto: https://www.apple.com/it/newsroom/2020/10/apple-introduces-iphone-12-pro-and-iphone-12-pro-max-with-5g/

La presentazione dell’iPhone 12

Ovviamente, nel corso della presentazione sono stati presentati tutti i nuovi prodotti della Apple, ma non ci sono dubbi sul fatto che il nuovo iPhone fosse il grande protagonista della cerimonia. E il prodotto sembra non deludere le aspettative, anzi…

Apple presenta anche l’iPhone 12 Mini. Si tratta del telefono più piccolo e leggero al mondo compatibile con la tecnologia 5G. La Mela vince una sfida non semplice, ossia quella produrre un dispositivo di dimensioni ridotte ma con le stesse capacità del fratello maggiore.

Chiudono il quadro il 12 Pro e il 12 Pro Max, che chiudono il quadro dell’offerta Apple, che di fatto va incontro alle esigenze di tutti i potenziali acquirenti.

Le parole di Greg Joswiak

Si tratta di un salto enorme per iPhone, che porta la migliore esperienza 5G sul mercato e le nostre tecnologie più evolute agli utenti che esigono il massimo dal loro iPhone […]. Ogni generazione di iPhone ha cambiato le nostre aspettative rispetto ad uno smartphone e ora, con il 5G, iPhone 12 Pro dà inizio a una nuova generazione di prestazioni. La perfetta integrazione del nostro hardware e del nostro software rende possibili potenti funzioni di fotografia computazionale, come l’espansione della modalità Notte a più fotocamere, e introduce il supporto per la registrazione di video HDR con Dolby Vision. Lo scanner LiDAR all’avanguardia offre agli utenti l’opportunità di vivere la realtà aumentata come mai prima d’ora e comporta vantaggi anche per la fotocamera, con una messa a fuoco automatica più veloce in ambienti poco illuminati e l’introduzione dei ritratti in modalità Notte. Queste esperienze e tante altre ancora ne fanno la migliore linea iPhone di sempre“, ha dichiarato Greg Joswiak, Senior Vice President Worldwide Marketing di Apple

Di seguito il video del grande evento di Apple del 13 ottobre

Le caratteristiche

Il display diventa ancora più grande e luminoso. La parte anteriore del dispositivo diventa più resistente alle cadute grazie ad una sorta di scudo-protezione in ceramica, il Ceramic Shield.

Tra i punti di forza dell’iPhone 12 c’è anche la fotocamera, migliorata grazie ad un complesso sistema che sfrutta la fotografia computazionale.

La migliore fotocamera professionale al mondo è ora uno strumento ancora più versatile per tutti i livelli di appassionati di foto e video, con un hardware all’avanguardia potenziato dal chip A14 Bionic. Insieme al nuovo processore ISP (Image Signal Processor), il chip A14 Bionic offre una qualità delle immagini superiore e potenti funzioni di fotografia computazionale impossibili per le fotocamere tradizionali“, recita il comunicato diramato da Apple.

La data di uscita

L’iPhone 12 arriva sul mercato da Venerdì 23 ottobre, con la pre-ordinazione che parte dalle 14 del 16 ottobre.

Per quanto riguarda il 12 Mini, il prodotto arriva sul mercato dal 13 novembre, mentre dalle 14 del 6 novembre è possibile pre-ordinare il prodotto.

Nonostante l’emergenza coronavirus, gli esperti non escludono una sorta di caccia grande al nuovo prodotto, con una discreta affluenza nei negozi

iPhone 12 e 12 Mini, il prezzo

Entrambi i modelli sono disponibili nelle versioni da 64, 128 e 256 gigabyte. Per quanto riguarda il prezzo si parte dai 939 euro per quanto riguarda l’iPhone 12 e 839 per quanto riguarda il 12 Mini.

Per ulteriori informazioni consultare il sito della Apple

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
apple economia iphone 12 News

ultimo aggiornamento: 14-10-2020


Atlantia concede esclusiva a Cdp per la cessione dell’88 per cento di Aspi

Prove di dialogo sul Recovery fund