MotoGP, Fabio Quartararo lascia la Yamaha dopo il 2022?
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

MotoGP, Fabio Quartararo lascia la Yamaha dopo il 2022?

MotoGP, Fabio Quartararo lascia la Yamaha dopo il 2022?

Fabio Quartararo potrebbe separarsi dalla Yamaha al termine della prossima stagione. Non scontato il rinnovo.

ROMA – Il rinnovo di Fabio Quartararo con la Yamaha non è certo. Il francese molto probabilmente correrà la stagione da campione con il team giapponese ma il futuro non è ancora scritto. Il contratto scade nel 2022 e il prolungamento non sembra essere sicuro (almeno al momento).

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Il procuratore del transalpino ha confermato che sono già arrivate le prime offerte. Si tratta di tre team che hanno iniziato a sondare il terreno. Nessuna scelta fatta, ma la prossima stagione potrebbe vedere Quartararo a sorpresa sul mercato.

Le parole del procuratore di Quartararo sulla Yamaha

A mettere in dubbio il futuro di Quartararo alla Yamaha è lo stesso suo procuratore. “Fabio andrà dove sarà meglio per lui – ha detto Eric Mahé citato da Formula Passional momento è tutto aperto. Lui è contento delle prestazioni, ma i risultati sono merito suo e non del pacchetto a disposizione“.

Scelta sul 2023 che non sarà immediata. “La tendenza attuale è quella di firmare diverso tempo prima – ha sottolineato il manager – ma noi non vogliamo fare le cose con precipitazione e quindi vedremo cosa succederà. Siamo stati contattati da due team e un terzo ha fatto un tentativo superficiale“.

Fabio Quartararo
Fabio Quartararo

Quali sono i team interessati a Quartararo?

Nessun accenno ai team interessati a Quartararo, ma i nomi sembrano essere sempre i soliti. La Ducati ci ha già pensato in passato e potrebbe nel 2023 formare un coppia con Bagnaia. In caso di addio di Marquez il francese potrebbe finire nel mirino della Honda. Possibile anche un sondaggio da parte di Suzuki o Aprilia.

Una corsa a tre o a quattro scuderia con l’addio alla Yamaha. Ma attenzione, come sempre, alle sorprese con i giapponesi che non hanno nessuna intenzione di privarsi del proprio pilota.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 17 Ottobre 2021 19:20

Superbike, in Argentina Gara-1 a Razgatioglu: Mondiale più vicino

nl pixel