Jacobs confessa: ecco come si prepara per Parigi 2024
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Jacobs confessa: ecco come si prepara per Parigi 2024

Marcell Jacobs

Marcel Jacobs, campione olimpico nei 100 metri, pronto per Parigi 2024. Dopo Tokyo, ha lavorato sulla preparazione mentale e fisica.

Marcel Jacobs, il campione olimpico in carica nei 100 metri, non si nasconde dietro falsi modestie. Da Roma, dove sta effettuando dei test con l’Istituto di Medicina e Scienza dello Sport del CONI presso lo Stadio dei Marmi, si prepara per lo Sprint Festival e i Campionati Europei di Atletica. Il suo obiettivo è chiaro: un bis d’oro ai Giochi Olimpici di Parigi 2024.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Gianmarco Tamberi Marcell Jacobs
Gianmarco Tamberi Marcell Jacobs

Preparazione e determinazione di Jacobs

Devo dire che la responsabilità di essere il campione in carica è tanta. A Parigi, però, darò il massimo di me stesso“. Queste le parole di Jacobs, che ribadisce l’importanza di una seconda vittoria olimpica. “Solo due atleti hanno vinto due ori consecutivi nei 100 e lavoro per quello, non mi nascondo”, afferma con determinazione.

La vittoria a Tokyo 2021 ha portato con sé molte aspettative, che inizialmente Jacobs ha faticato a gestire. “Quando vinci un’Olimpiade hai tante aspettative. Dopo l’oro avrei dovuto lavorare di più a livello mentale, invece mi sono un po’ perso. Ma ora voglio riconquistare quel titolo. Mi sento bene, sono pronto“, dichiara con rinnovata sicurezza.

Rivalità e ambizioni

Parlando dei suoi avversari, Jacobs mantiene un atteggiamento realistico e competitivo. “In questo momento nessuno ha corso veramente forte, non c’è un vero numero uno per dire che a Parigi vincerà sicuramente. Tutti stanno lavorando al massimo per arrivare al top all’appuntamento“, spiega. Questa consapevolezza del livello di competizione non fa altro che rafforzare la sua motivazione.

Jacobs esprime anche parole di affetto per l’altro grande atleta azzurro, Gianmarco Tamberi, recentemente nominato portabandiera della spedizione italiana in Francia. “Chi meglio di lui per i risultati ottenuti e per il suo modo di essere capitano. Io a questo punto mi metto in lista per la prossima Olimpiade“, conclude sorridendo.

Con queste dichiarazioni, Marcel Jacobs dimostra non solo la sua determinazione a vincere nuovamente, ma anche un profondo rispetto per i suoi colleghi e la consapevolezza della sfida che lo attende. La preparazione fisica e mentale è fondamentale, e Jacobs sembra avere la giusta attitudine per affrontare il percorso verso Parigi 2024.

Marcel Jacobs si prepara con impegno e determinazione per riconquistare l’oro olimpico nei 100 metri a Parigi 2024. Con un approccio serio alla preparazione mentale e fisica, il campione azzurro punta a ripetere il successo di Tokyo, affrontando una competizione agguerrita ma senza un chiaro favorito. Le sue parole riflettono una maturità e una consapevolezza che solo i grandi atleti possiedono.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 16 Maggio 2024 17:13

Ferrari, Vasseur annuncia: “Primo pacchetto, saremo là davanti”

nl pixel