F1, Jean Todt su Michael Schumacher: “L’ho visto la scorsa settimana, sta lottando. Ha accanto una moglie fantastica”.

Jean Todt torna a parlare di Michael Schumacher e lo fa in occasione di una intervista all’agenzia di stampa Ap. Todt, figura di rilievo nella storia della Ferrari, ripercorsa in occasione dei 1000 GP della Rossa in occasione della gara al Mugello, è una delle poche persone che continua a frequentare Schumacher e quindi a conoscere quelle che sono le sue effettive condizioni di salute.

Jean Todt, “Ho visto Schumacher la scorsa settimana, sta lottando”

“Ho visto Michael la scorsa settimana, sta lottando. Mio Dio, sappiamo che ha avuto uno sfortunato e bruttissimo incidente sugli sci che gli ha causato un sacco di problemi, ma ha accanto una moglie fantastica, ha i suoi figli, le sue infermiere e possiamo solo augurare il meglio a lui e alla sua famiglia”, ha dichiarato Jean Todt che come al solito non si scopre sulle condizioni del campione tedesco.

Corinna Betsch Michael Schumacher (1)
Corinna Betsch e Michael Schumacher

I record di Lewis Hamilton

A proposito di Ferrari e Schumacher, Todt ha parlato anche di Lewis Hamilton e della sua rincorsa ai record del tedesco, leggenda della Formula 1.

“Lewis batterà tutti i record di Michael semplicemente perché è un pilota di grande talento. È motivato ed è nella squadra migliore e poi ha la macchina migliore, il motore migliore, quindi ci sono tutti gli ingredienti. Quando fai le cose così bene, non puoi che trarne beneficio, è una logica positiva ed è quello che sta succedendo con Lewis e la Mercedes. Un pilota che conosco molto bene, Schumacher, e un altro che conosco superficialmente, Hamilton: è chiaro che entrambi siano completamente diversi, ma hanno passione, professionalità e talento ed è questo ciò che li rende eccezionali”, ha dichiarato Todt come riportato da il Corriere della Sera.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Formula 1 jean todt Michael Schumacher motori

ultimo aggiornamento: 12-09-2020


In aumento il numero di multe ai conducenti di monopattini elettrici

MotoGP, doppietta italiana a Misano: Morbidelli davanti a Bagnaia. Mir sul podio, 4° Rossi