JP Morgan Chase, multa da 920 milioni di dollari per manipolazione del mercato dei futures su oro e argento.

Maxi multa da 920 milioni di dollari per JP Morgan Chase, responsabile di aver manipolato il mercato dei futures su oro e argento per un periodo di otto anni. La banca, di fronte alle accuse, ha ammesso le proprie responsabilità. Si tratta della multa più cara mai comminata per pratiche di questo tipo.

Manipolazione futures oro e argento, maxi multa alla JP Morgan

Si chiude di fatto con un un accordo l’indagine avviata dal governo Usa. Indagine di tipo penale che ha visto coinvolti sei dipendenti. L’accusa a loro carico è quella di aver manipolato il prezzo dei futures su oro e argento. Dei sei soggetti accusati, due sono stati riconosciuti colpevoli, quattro erano in attesa di giudizio nel momento in cui l’Istituto ha ammesso le proprie responsabilità accettando di pagare le maxi multa destinata a rimanere nella storia degli USA.

Tribunale

Cosa sono i futures

Ma cosa sono i futures? Proviamo a fare luce. Si tratta di un contratto negoziato che si basa, come suggerisce il nome, sul futuro. Quindi acquirente e venditore si accordano per una operazione a una data futura e prestabilita a un prezzo prefissato.

Proviamo a fare un esempio pratico. Una banca con grande quantità di oro ne piazza in questo modo il più possibile tutelandosi da eventuali ribassi concordando un prezzo prefissato. L’acquirente dal suo canto ha il vantaggio di pararsi da aumenti di valore.

Si tratta di strumenti largamente utilizzati da istituti bancari, ad esempio, per coprire la materia con la quale lavorano. Nel caso specifico l’oro, evidentemente.

Non è una novità e non si scopre con il caso Morgan che i futures siano ad alto rischio manipolazione.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
economia jp morgan

ultimo aggiornamento: 30-09-2020


Ubi Banca a Intesa, Gaetano Miccichè consigliere delegato. Accordo con sindacati, 5.000 uscite volontarie e 2.500 assunzioni

Rialzo record per le bollette dell’energia