Juan Jesus insultato sui social. La Roma ha bandito a vita il tifoso dallo stadio e segnalato l’accaduto alla Polizia.

ROMA – Juan Jesus insultato sui social. Il difensore della Roma è stato preso di mira da un tifoso per il colore della pelle. Il brasiliano si è immediatamente rivolto al club giallorosso che ha ‘daspato’ a vita il presunto supporters e denunciato la vicenda alla Polizia.

Juan Jesus insultato sui social: la reazione della Roma

Il caso di razzismo è stato segnalato dallo stesso giocatore. Il pseudo tifoso sui social ha insultato Juan Jesus con frasi del tipo “stati meglio al giardino zoologico, li m… tua” o ancora “Maledetto Scimmione” oppure “Negro“. Parole dure che il centrale ha pubblicato sul proprio profilo Instagram con l’hashtag no al razzismo.

Sapete già cosa fare con un tifoso così – scrive sui social rivolgendosi alla Roma – orgoglioso di essere quello che sono“. Non si è fatta attendere la risposta del club giallorosso che ha ‘daspato’ il tifoso a vita e denunciato la vicenda alla polizia.

Il gestore di questo account Instagram – riferisce il club capitolino – ha inviato insulti razzisti disgustosi a Juan Jesus attraverso un messaggio diretto. Abbiamo segnalato l’account alla Polizia e a Instagram. La persona responsabile sarà daspata a vita dalle partite dell’AS Roma“.

Di seguito il tweet della Roma

Prima presa di posizione di una squadra contro il razzismo

Per la prima volta una squadra di calcio prende una posizione dura contro il razzismo. Un chiaro segnale in vista del futuro visto che ora anche altre dirigenze potrebbero decidere di ‘daspare’ i tifosi protagonisti di insulti razzisti.

La Roma ha preferito bandire a vita un pseudo tifoso che attraverso i messaggi diretti ha duramente insultato Juan Jesus. Una vicenda resta pubblica dallo stesso difensore brasiliano con un post su Instagram.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/JJesusOfficial/

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
calcio calcio news Juan Jesus razzismo roma sport

ultimo aggiornamento: 27-09-2019


Sampdoria-Inter, Conte: “I cavalli buoni si vedono all’arrivo”

Torino-Milan 2-1, i top e flop della Gazzetta