Massimiliano Allegri tecnico della Juventus, anticipa la sfida delle semifinali con il Siviglia nel pre-match della conferenza stampa.

Da poco, Massimiliano Allegri, mister della Juventus, si è presentato in conferenza stampa per condividere le sue previsioni per il ritorno delle semifinali di Europa League. Il tecnico ha esposto con chiarezza la sua visione per la partita che si giocherà al Sanchez Pizjuan contro il Siviglia, sottolineando l’importanza di mantenere la calma e la lucidità nonostante l’entusiasmo del traguardo vicino.

L’importante è pensare solo al campo, giocare con personalità e lucidità“, ha ribadito Allegri, sottolineando la necessità di rimanere concentrati sul match. “Questa partita rappresenta una importante opportunità per raggiungere un’altra finale, un traguardo significativo per la squadra in un’annata così folkloristica“.

Agevolazioni e Bonus 2023:
la lista completa e come ottenerli

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri

Il ruolo dei giovani e l’ambiente di gioco

Allegri ha poi toccato il tema dei giovani talenti come Fagioli, sottolineando l’importanza della loro crescita e maturazione nel contesto della squadra. “I giovani sono la fortuna della nostra squadra. Essi attraversano momenti diversi, alcuni positivi, altri meno, ma questo fa parte della loro crescita. La Juventus rappresenta una sfida per loro, dato il peso che la maglia comporta“.

Ha anche accennato all’ambiente di gioco, riconoscendo l’influenza che può avere sugli esiti della partita. “Per noi è decisiva, ci giochiamo la finale. Davanti ai tifosi saranno molto spinti, avranno molti spazi per creare dei problemi. Ci vuole una partita di personalità quando abbiamo la palla. E momenti in cui, nelle folate, potranno creare difficoltà“.

Infine, Allegri ha parlato della pressione legata alle semifinali europee, sottolineando come l’entusiasmo sia una costante in queste partite. “Bisogna esser bravi e un pizzico fortunati per andare avanti. Però le emozioni di queste partite è difficile trovarle da un’altra parte“. Ecco, quindi, l’invito finale del mister: calma, concentrazione e un pizzico di fortuna per raggiungere la finale dell’Europa League.

Riproduzione riservata © 2023 - NM

ultimo aggiornamento: 17-05-2023


Inter tra sogni e scambi: il futuro di Acerbi tra Champions e mercato

Juventus, Cuadrado: “Futuro? sono stato tanto tempo alla Juve”