Dopo il posticipo vinto contro il Verona per 2-0, la Juventus riparte con il programma in vista della sfida contro il Sassuolo.

Dopo la vittoria di ieri contro il Verona di Igor Tudor, con le reti dei due nuovi ingaggi Dusan Vlahovic e Denis Zakaria, la Juventus è già con lo sguardo sulle prossime gare. Giovedì all’Allianz Stadium i bianconeri affronteranno il Sassuolo per cercare di approdare in semifinale di Coppa Italia.

La squadra si è raccolta questa mattina allo Juventus Training Center: lavoro di scarico per chi è sceso in campo ieri contro il Verona, mentre il resto del gruppo ha svolto una seduta tecnica con esercitazioni sulle combinazioni e lo sviluppo del gioco, prima di proseguire con il lavoro tattico e una partitella.

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

I bianconeri in vista della Coppa Italia

La Juventus di Max Allegri si prepara al match di Coppa Italia in casa contro il Sassuolo di Dionisi. La squadra neroverde proviene dalla brutta sconfitta subita a Genova per 4-0, quindi vorrà dimostrare di vale più di quanto visto.

Se il Sassuolo attuerà un turnover corposo anche la Juventus non sarà da meno. Dionisi dovrebbe lasciare spazio al nuovo arrivato Ceide, attaccante esterno sostituto naturale di Boga passato all’Atalanta. I bianconeri dovrebbero schierare il recuperato Bonucci.

Così la possibile formazione: Perin tra i pali appena recuperato dal Covid. Cuadrado a destra e Pellegrini a sinistra. Centrali difensivi Bonucci e Rugani con Chiellini che non sta bene per un problema al polpaccio. Centrocampo con Locatelli, McKennie e uno tra Rabiot o il brasiliano Arthur. Zakaria in forse per una botta alla schiena.

Davanti Kean, Dybala e uno tra Vlahovic e Morata. Speranze anche per Kaio Jorge ma difficilmente partirà dall’inizio. Anche Aké tra i possibili convocati.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

calcio news Juventus

ultimo aggiornamento: 07-02-2022


Juventus, intervista Dusan Vlahovic: “La cosa più importante è fare gol”

Salvatore Bagni, parla della griglia scudetto: “Inter e Napoli alla pari”