È la settimana di Juventus-Milan, la sfida delle grandi emozioni. Allegri perde Chiellini ma non rinuncia alla difesa a quattro; Montella ritrova Bacca e rinuncia a Lapadula

Juventus-Milan, Chiellini salta. Sembra ormai ufficiale l’assenza di Giorgio Chiellini per la maxi sfida contro il Milan. Secondo quanto riportato nelle ultime ore da Sky, il difensore azzurro, vittima di un risentimento muscolare, non sarà a disposizione di Allegri, il quale si affiderà probabilmente a Benatia. Gli esami strumentali non hanno comunque evidenziato lesioni.

Non è nulla di particolarmente grave. Porto i segni di altre battaglie e ogni tanto sono costretto a fermarmi. In campo con il Milan? Non lo so perché ci sono pochi giorni a disposizione per recuperare, saranno decisivi i prossimi 2 giorni per conoscere le mie condizioni” aveva dichiarato nella giornata di lunedì lo stesso Chiellini ai microfoni di Sky.

Juventus-Milan, Allegri conferma la difesa a 4

Il tecnico bianconera sembra comunque intenzionato a confermare la difesa a 4 con Alex Sandro e Dani Alves sulle corsie esterne e Benatia e Bonucci al centro. Il difensore marocchino in realtà resta in ballottaggio con Rugani, il quale è in un buon momento di forma e in una fase positiva della stagione.

Montella non cambia, in avanti ancora Suso, Bacca e Deulofeu

Nonostante gli inviti a lanciare dal primo minuto il tandem d’attacco formato Bacca-Lapadula, il tecnico rossonero non sembra intenzionato a stravolgere l’assetto tattico che sta regalando alla squadra l’equilibrio necessario per continuare a fare quei risultati positivi indispensabili per non perdere la scia delle squadre impegnate nella corsa per un posto in Europa. Insomma, squadra che vince non si cambia, e poco importa se non convince.

TAG:
milan

ultimo aggiornamento: 07-03-2017


Edicola Milan 7 marzo: Suso è la certezza di Montella, i 100 milioni quella di Berlusconi

Cessione Milan, Yonghong Li vicino ai 100 milioni della terza caparra