Kurt Cobain è morto suicida il 5 aprile 1994, nella sua casa di Seattle. Leader dei Nirvana, era un’icona rock tra i più giovani.

Il cantante dei Nirvana, Kurt Cobain, si è ucciso con un colpo di arma da fuoco nella sua abitazione“. La drammatica notizia riportata dalla radio locale di Seattle il 5 aprile 1994 sconvolse il mondo della musica, in particolare i fans del genere grunge.

Kurt Cobain, primi approcci con la musica

Kurt Donald Cobain nacque al Grays Harbor Hospital della città di Aberdeen, nello stato di Washington, il 20 febbraio 1967.
Per il suo quattordicesimo compleanno Cobain ricevette dalla zia Mary una chitarra elettrica slide della Blue Hawaii e un amplificatore. Iniziò subito a suonarla, sebbene fosse disastrata e nonostante il parere contrario della madre. 
Nel 1982 incontrò per la prima volta Buzz Osborne, il cantante dei Melvins. Nel 1985 Cobain e Krist Novoselic fondano un gruppo musicale chiamato The Stiff Woodies con Aaron Burckhard alla batteria.

https://www.youtube.com/watch?v=fregObNcHC8

La nascita dei Nirvana

Insieme a Novoselic formò i Nirvana sul finire del 1987. Cobain rivelò in seguito al giornalista di Rolling Stone, Michael Azerrad, di aver scelto tale nome ispirandosi al concetto buddista di Nirvana, ossia “la libertà dal dolore e dalla sofferenza del mondo esterno“.

Il successo

Smells like Teen Spirit” (1991) divenne l’inno della generazione grunge. Il singolo fa parte di “Nevermind”, l’album più famoso della band. Altri successi saranno “Come as you are”, “In Bloom”, “Lithium”, “Polly”. Un successo rapido, pieno ma breve…


Tanti auguri a Loris Capirossi, campione del motociclismo

Chi è Amaurys Perez, l’ex pallanuotista italiano