Milan, Leonardo Bonucci in bilico: i tre motivi che hanno spinto il capitano a riflettere sul proprio futuro in rossonero.

Tramontate almeno per il momento le voci su Gianluigi Donnarumma, i nomi caldi del mercato del Milan (in uscita) sono quelli di Suso e Leonardo Bonucci. I rossoneri non sono intenzionati a privarsi di entrambi e – paradossalmente – non vorrebbero lasciar partire nessuno dei due. Il primo è forse il giocatore più forte all’interno della rosa, mentre il secondo è il capitano e uomo simbolo della campagna acquisti dello scorso anno, il fiore all’occhiello dei tifosi e della dirigenza. Scegliere chi sacrificare (se come sembra ce ne sarà bisogno) non è cosa facile e per questo motivo la parola finale spetterà al calciomercato. In caso di offerta irresistibile uno dei due lascerà Milanello. Decisiva sarà dunque l’opera degli intermediari e dei procuratori, anzi, del procuratore, perché entrambi sono gestiti da Alessandro Lucci.

Stando alle ultime indiscrezioni che emergono dagli ambienti rossoneri, nessuno dei due sarebbe così convinto di voler rimanere in rossonero, neanche Bonucci, che solo un anno fa ha accettato il trasferimento al Milan e il ruolo (e le responsabilità) del leader dello spogliatoio. A distanza di un anno tante cose non sono andate come previsto e come promesso da Fassone, e il rapporto tra il difensore e la dirigenza si sarebbe incrinato. In sostanza anche Bonucci è sulla lista dei cedibili in caso di estrema necessità.

Incertezza societaria: Leonardo Bonucci vuole certezze

Il primo motivo che avrebbe spinto Leonardo Bonucci è l’incertezza societaria che sta caratterizzando questa estate rossonera. La fine prematura dell’epoca Yonghong Li e i dubbi che circondano il Fondo Elliott lasciano troppi interrogativi ancora senza una risposta. Il tempo stringe e il mercato sta già entrando nella sua fase finale: ora è il momento dei fatti.

PATRICK CUTRONE LEONARDO BONUCCI
PATRICK CUTRONE E LEONARDO BONUCCI

Milan, Bonucci non è più intoccabile

Altro motivo di frizione tra le parti sarebbe il fatto che Leo non si sente più intoccabile. La sua cessione non è stata ufficialmente esclusa da nessuno e lui invece avrebbe gradito una presa di posizione netta da parte della società che invece deve ancora risolvere il suo problema principale: monetizzare.

fonte foto https://www.facebook.com/bonuccileo19/

Le ambizioni di Bonucci e le sirene francesi

Altro punto che avrebbe allontanato Bonucci dal Milan è la smisurata ambizione del capitano. Attenzione, questo è ovviamente un pregio, un sentimento legittimo che i rossoneri non sembrano poter assecondare. I milioni del Psg hanno il loro fascino e la speranza di poter competere per la Champions può convincere definitivamente Bonucci a raggiungere Gianluigi Buffon all’ombra della Torre Eiffel.

Di seguito un video con alcune delle migliori giocate di Leonardo Bonucci nella stagione 2017-2018:

https://www.youtube.com/watch?v=rQMEf1xCdJA&t=4s

Fonte foto copertina: https://www.facebook.com/bonuccileo19/

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
calcio calciomercato milan Leonardo Bonucci mercato milan

ultimo aggiornamento: 16-07-2018


Suso, scade la clausola: come cambia il mercato del Milan

Milan, Suso e Donnarumma verso la Premier?