Pedofilia, Marlon Brando testimoniò contro Michael Jackson davanti ai magistrati. La deposizione giurata della stella del cinema.

Pedofilia, Marlon Brando testimoniò contro Michael Jackson. A distanza di anni è emersa una testimonianza giurata del noto attore americano che nel 1994 venne ascoltato dai magistrati che seguivano il caso di pedofilia, con cui dovette fare i conti il re della musica pop.

Bonus 2023: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Marlon Brando, la testimonianza su Michael Jackson per le accuse di pedofilia

Nella sua testimonianza ai magistrati, Marlon Brando, chiamato per il suo rapporto molto stretto e confidenziale con Michael Jackson, racconta di una sera in cui i due si trovano insieme a Neverland per la cena.

Mi ero da tempo convinto che Michael fosse gay ma quella sera ebbi la netta impressione che egli aveva davvero a che fare con quella storia dei ragazzini“; è questa la scure che Brando cala sulla figura del cantante e ballerino di fronte alle autorità.

Pedofilia Michael Jackson, Marlon Brando: “Era ragionevole concludere che Michael poteva avere avuto qualcosa con tanti ragazzini che si vedevano a Neverland”

Nella testimonianza giurata Marlon Brando afferma di aver esplicitamente trattato il tema del sesso con Jacko. Nella sera in questione gli ha chiesto il se fosse vergine e se si masturbasse. Gli chiese anche del rapporto con il padre. A nessuna di queste domande Michael Jackson avrebbe dato una risposta. Avrebbe però detto di odiare il padre, prima di scoppiare in un pianto a dirotto, disperato.

Secondo Marlon Brando, che parlò di fronte ai magistrati in una deposizione giurata, non alla stampa, “era ormai ragionevole concludere che Michael poteva avere avuto qualcosa con i tanti ragazzini che si vedevano a Neverland“.

Il documento recuperato da uno dei produttori di Telephone Stories: The Trials of Michael Jackson,

Questi dettagli sul caso pedofilia-Jackson sono stati raccolti e raccontati da Telephone Stories: The Trials of Michael Jackson, Uno dei produttori del format ha ricevuto un documento, la copia della testimonianza giurata di Marlan Brando. Dopo le necessarie e doverose verifiche sulla veridicità, le informazioni contenute nel prezioso foglio sono state divulgate. E ovviamente aumenta la popolarità del programma.

Michael Jackson fu indagato per due volte per l’accusa di molestie sessuali. La prima volta non andò a processo e le accuse caddero per mancanza di prove, la seconda volta fu chiamato alla sbarra ma venne prosciolto dalle accuse.

Riproduzione riservata © 2023 - NM

ultimo aggiornamento: 30-08-2019


Hong Kong, arrestato l’attivista Joshua Wong. Annullata la manifestazione di sabato

Tragedia in Sardegna, morto Columbu, il migliore amico di Arnold Schwarzenegger