La Repubblica, lo sfogo di Luigi Di Maio contro la Lega

La Repubblica – Di Maio: Lega abbagliata dal potere, mi ricorda Renzi e Berlusconi

La Repubblica riporta quello che sarebbe stato uno sfogo di Luigi Di Maio: “La Lega è abbagliata dal potere, pensano solo alle leggi ampliare la circolazione delle armi”, avrebbe dichiarato il vicepremier.

Arriva dalle colonne de La Repubblica quello che sarebbe stato l’ultimo sfogo ufficioso di Luigi Di Maio contro l’alleato di governo. Parlando della Lega, il numero uno del Movimento Cinque Stelle avrebbe fatto sapere di essere stanco del gioco di Matteo Salvini, intenzionato ad aumentare la sua influenza all’interno dell’esecutivo.

La Repubblica, lo sfogo di Di Maio: La Lega è abbagliata dal potere, vuole prendersi tutto

La Lega è abbagliata dal potere“, avrebbe dichiarato Luigi Di Maio come titolato da La Repubblica. Stando a quanto riferito dal quotidiano, spesso criticato e smentito sia dallo stesso Di Maio che da Salvini, il leader pentastellato si sarebbe sfogato con i suoi fedelissimi

Il problema non è Tria. Il problema è la Lega: vuole prendersi tutto“.”Sono loro che vogliono far fuori il ministro dell’Economia. E lo fanno solo per una questione di potere. Sono abbagliati dal potere“, recita il virgolettato riportato da la Repubblica.

Luigi Di Maio
Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/LuigiDiMaio

Di Maio: I leghisti i ricordano Renzi e Berlusconi

Ma il lungo racconto de La Repubblica prosegue con altre dichiarazioni che Di Maio avrebbe pronunciato alla presenza dei suoi collaboratori.

I leghisti hanno l’ossessione del comando davvero non li capisco. Mi ricordano Renzi e Berlusconi“.

Non hanno mai presentato gli emendamenti di cui parlano, non hanno nemmeno replicato, perché lo sanno. Pensano solo a sostenere leggi per ampliare la circolazione delle armi in Italia o ad andare a convegni provocatori come quelli di Verona“.

ultimo aggiornamento: 06-04-2019

X