Alla scoperta di Verne Troyer, il famoso e irriverente ‘Mini Me’ di Austin Powers

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

Il mondo dello spettacolo saluta Verne Troyer, l’attore diventato famoso grazie alla saga di Austin Powers. L’uomo (49 anni) era stato ricoverato in seguito a un incidente domestico.

Nato il 1 gennaio del 1969, Verne Troyer è stato un attore statunitense, uno dei primi affetti da nanismo a riuscire a sfondare nel mondo del grande schermo.

Verne Troyer: altezza e primi passi nel mondo del cinema

Quanto è alto Verne Troyer? L’uomo era alto 81 centimetri a causa della sua malattia.

Nato a Sturgis, nel Michigan, Verne era figlio di Susan, un’operaia di fabbrica, e Reuben Troyer, un tecnico riparatore. Diplomatosi alla Canterville High School nel 1987, decise di intraprendere la carriera cinematografica anche se all’inizio nutriva una certa diffidenza verso il mondo dello Star System, a volte cinico e crudele.

L’attore ha parlato nel corso di un’intervista della sua famiglia e della sua infanzia: “Non mi hanno mai trattato in modo diverso dagli altri miei fratelli di media grandezza: dovevo portare legna, dare da mangiare alle mucche, ai maiali e agli animali da fattoria“.

Verne Troyer morto in seguito a un incidente domestico

È morto il 21 aprile del 2018 Verne Troyer, l’attore reso famoso dalla saga di Austin Powers. Verne (49 anni) era stato ricoverato in seguito a un incidente domestico. Ricoverato in ospedale, i medici hanno rilevato un alto tasso alcolemico nel sangue. L’uomo purtroppo è deceduto a pochi giorni dal suo ricovero per cause ancora non rese note.

Questo il post sulla pagina Instagram di Verne Troyer in seguito alla sua morte:

It is with great sadness and incredibly heavy hearts to write that Verne passed away today. Verne was an extremely caring individual. He wanted to make everyone smile, be happy, and laugh. Anybody in need, he would help to any extent possible. Verne hoped he made a positive change with the platform he had and worked towards spreading that message everyday. He inspired people around the world with his drive, determination, and attitude. On film & television sets, commercial shoots, at comic-con’s & personal appearances, to his own YouTube videos, he was there to show everyone what he was capable of doing. Even though his stature was small and his parents often wondered if he’d be able to reach up and open doors on his own in his life, he went on to open more doors for himself and others than anyone could have imagined. He also touched more peoples hearts than he will ever know. Verne was also a fighter when it came to his own battles. Over the years he’s struggled and won, struggled and won, struggled and fought some more, but unfortunately this time was too much. During this recent time of adversity he was baptized while surrounded by his family. The family appreciates that they have this time to grieve privately. Depression and Suicide are very serious issues. You never know what kind of battle someone is going through inside. Be kind to one another. And always know, it’s never too late to reach out to someone for help. In lieu of flowers, please feel free to make a donation in Verne’s name to either of his two favorite charities; The Starkey Hearing Foundation and Best Buddies. Photo by @paulmobleystudio

A post shared by Verne Troyer (@vernetroyer) on

Verne Troyer: moglie e vita privata

Verne Troyer ha avuto una vita privata particolarmente movimentata e ricca di eventi da prima pagina dei giornali scandalistici.

L’attore è stato protagonista anche di un video a luci rosse finito accidentalmente sulla rete.

Nel 2004 ha sposato la modella di Playboy Genevieve Gallen, moglie di Verne Troyer per due anni, quando l’attore, al termine di una battaglia legale, ha ottenuto l’annullamento del matrimonio.

La carriera di Verne Troyer: i film

Verne Troyer (altezza 81 centimetri) è diventato presto un personaggio iconico nel mondo del cinema: ha attirato le simpatie del grande pubblico per il suo modo di interpretare il ruolo dell’antagonista.

Verne ha iniziato la sua strada nel mondo del cinema nel 1996 con Bad Pinocchio, ma la prima vera grande occasione arriverà un anno dopo, quando otterrà una parte nel film Man In Black.

Seguono anni in cui si accontenta di fatto di ruoli marginali, poi arriva il 1999, anno in cui lo vediamo nel primo Austin Powers. Ed è finalmente il successo. Sarà proprio questa saga a renderlo famoso e amato da un pubblico che in fondo fa il tifo o almeno simpatizza per il cattivo.

Nel 2001 vediamo Verne Troyer in Harry Potter e la pietra filosofale, una delle ultime interpretazioni nei colossal del cinema americano.

Verne Troyer
Fonte foto: https://www.facebook.com/vernetroyer/

 

 

Fonte foto: https://www.facebook.com/vernetroyer/

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 22-04-2018

Nicolò Olia