Bce, Christine Lagarde confida in Mario Draghi: “Italia e Ue sono fortunate che abbia accettato la sfida di aiutare a mettere fine alla crisi economica”.

Christine Lagarde guarda con entusiasmo ai lavori per la formazione del governo Draghi e si dice convinta del fatto che l’ex Presidente della Bce abbia le capacità per rilanciare l’economia grazie anche al sostegno dell’Unione europea.

Mario Draghi
Mario Draghi

Lagarde ‘saluta’ Mario Draghi: “Italia e Ue sono fortunate”

L’Italia e l’Europa sono fortunate che Mario Draghi abbia accettato la sfida di aiutare a mettere fine alla crisi economica e sociale dell’Italia, in un momento in cui questa è il Paese dell’Eurozona colpito più duramente dalla pandemia“, ha dichiarato Christine Lagarde ai microfoni del Journal Du Dimanche.

Christine Lagarde BCE
Christine Lagarde

Bce, le previsioni sul Pil per il 2021: “Tutto dipenderà dalla politica e dalle campagne di vaccinazioni”

Per quanto riguarda le stime del Pil, la Banca Centrale Europea stima che per il 2021 il Prodotto interno lordo della zona Euro dovrebbe attestarsi intorno al 4%. Una crescita considerevole rispetto al crollo registrato nel 2020 a causa dell’emergenza coronavirus.

Tutto dipenderà dalla politica e dalle campagne di vaccinazioni. Dipenderà anche dalle misure economiche prese dai governi in risposta alle condizioni sanitarie“, ha sottolineato la Lagarde.

Euro risparmi
Euro risparmi

Il monito di Lagarde: “Non tagliare gli stimoli troppo presto”

Parlando della ripresa, la numero uno della Bce ha evidenziato come gli stimoli non debbano essere tagliati troppo presto. La fase drammatica e straordinaria richiede interventi straordinarie e politiche economiche espansive, questo per evitare il collasso del tessuto economico e sociale.


Japan Airlines paga la cure in caso di contagio da Covid-19

Ferrari, premio di competitività ai dipendenti