L’agente di Gustavo Gomez su Fassone e Mirabelli: “Dirigenza incapace”

Gustavo Gomez, è scontro con il Milan. L’agente del difensore attacca Fassone e Mirabelli: “Dirigenza incapace di gestire un club così grande e importante”.

È ormai un vero e proprio caso di mercato quello legato alla cessione di Gustavo Gomez. Il difensore è ormai ai margini del progetto rossonero ed è stato inserito nella lista dei partenti da Massimiliano Mirabelli, ovviamente in accordo con il tecnico Gennaro Gattuso.

Fino a questo momento l’unica trattativa concreta per la cessione del giocatore è stata quella con il Boca Juniors, ma la distanza tra la domanda e l’offerta ha spinto il ds milanista a chiudere – almeno per il momento- il dialogo. Manca l’accordo sulla formula del trasferimento e manca soprattutto l’accordo sulle cifre.

Caso Gustavo Gomez: il Milan non vuole svendere, il giocatore diserta gli allenamenti

Gustavo Gomez ha fatto sapere a più riprese di volersi trasferire in Argentina e di voler accettare l’offerta del Boca. Il Milan però ha reso noto di non essere intenzionato a svendere i suoi giocatori, preferendo tenerli in rossonero piuttosto che svalutarli per risparmiare pochi milioni sull’ingaggio.

Quello nato tra il difensore e il club rossonero è un vero e proprio scontro: Gustavo Gomez ha disertato gli ultimi allenamenti della squadra e avrebbe incaricato il suo procuratore di fare pressioni sulla dirigenza milanista affinché possa trovare un accordo con il Boca Juniors. Eloquente il commento da parte dello stesso procuratore che, come riportato da Calciomercato.com, avrebbe attaccato Fassone e Mirabelli, dichiarando che la dirigenza del Milan è “Incapace di gestire un club così grande e importante“.

Ricevi le ultime notizie sul Milan, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 25-01-2018

Nicolò Olia

X