Lazio-Milan 2-2, quando la Serie B parlava la lingua delle grandi.

Pubblico e atmosfera delle grandi occasioni allo Stadio Olimpico di Roma, dove Lazio e Milan si affrontano per la maxi sfida della quindicesima giornata… di Serie B! E sì, perché siamo nella stagione 1982-1983, unastagione strana, per certi versi da dimenticare, per altre certe dure prove servono a formare un carattere vincente.

Lazio-Milan 2-2

Incasso record ai botteghini (oltre 630 milioni) e tanto spettacolo all’Olimpico di Roma, dove il Milan passa in vantaggio all’ottavo minuto grazie a un gol di Damiani. La Lazio accusa il colpo e fatica a reagire, i rossoneri provano ad approfittarne ancora con Flipper Damiani che parte in contropiede, salta Orsi in uscita e conclude a porta ormai sguarnita con il pallone salvato sulla linea di porta prima dall’intervento di Vella e poi dalla correzione di Spinozzi che allontana il pericolo. Al termine del primo tempo i padroni di casa agguantano il pareggio grazie a una punizione da cineteca di Giordano.

Anche nella ripresa è il Milan a spingere e a trovare il vantaggio ancora con Damiani che di testa all’undiccesimo trova un gol prezioso e pregevole, annullato all’ottantanovesimo dal gol d’Amico che pareggia i conti e fissa il risultato sul definitivo 2-0.

Lazio-Milan 2-2, le formazioni e il tabellino

Lazio: Orsi; Podavini, Saltarelli, Vella, Miele, Spinozzi, Ambu, Manfredonia, Giordano, D’Amico, De Nadai (80′ Chiodi). Allenatore: Clagluna.

Milan: Nuciar;, Tassotti, Icardi, Pasinato (82′ Longobardo), Canuti, Baresi II, Manfrin, Battistini, Jordan (60′ Incocciati), Verza, Damiani, Allenatore: Castagner.

Arbitro: Agnolin di Bassano del Grappa.

Marcatori: 8′ Damiani (MI), 42′ Giordano, 56′ Damiani (MI), 89′ D’Amico.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
lazio-milan milan Serie B Tutto Milan

ultimo aggiornamento: 06-09-2017


Mercato Milan, è corsa a due per Rafinha

Mirabelli: “Via i big senza Champions? Il Milan non verrà mai ridimensionato”