Ilaria Cucchi gela Matteo Salvini: Delle sue scuse non me ne faccio proprio niente, quando parla è un disco rotto.

Torna a parlare Ilaria Cucchi e lo fa nelle ore che seguono la pubblicazione della lettera che ha ricevuto dal Generale Nistri e soprattutto dopo la deposizione di Francesco Tedesco, testimone chiave nel caso Cucchi.

Green Pass e Super Green Pass, tutte le regole dal 10 gennaio

Ilaria Cucchi: Delle scuse di Salvini non me ne faccio proprio niente, dice sempre le stesse cose, cambiasse disco e approfondisse le cose prima di parlare

Intervenuta ai microfoni di Canale 9 Ilaria Cucchi ha parlato della posizione di Matteo Salvini e ha risposto ai giornalisti che le hanno chiesto se si aspettasse le scuse del Ministro dell’Interno dopo le ultime rivelazioni sulla morte del fratello.

Ilaria Cucchi
fonte foto https://www.facebook.com/Ilaria-Cucchi-169874873028733/

Delle scuse di Salvini non me ne faccio proprio niente, non mi interessano, non ci penso nemmeno. Non me le faccia le scuse, non le voglio, non è un problema per me. Dice sempre le stesse cose, quando la nostra famiglia ha sempre sostenuto che si tratta di mele marce e nessuno vuole attaccare le istituzioni. Salvini cambiasse disco e approfondisse le cose prima di parlare“.

Ilaria Cucchi: Mi ha commosso il gesto del Comandante Nistri

La sorella di Stefano Cucchi è poi tornata a commentare la lettera ricevuta dal Generale Nistri, Comandante dell’Arma dei Carabinieri.

“In questi giorni abbiamo ricevuto un grande segnale dall’Arma dei Carabinieri: mi ha commosso il gesto del Comandante Generale Nistri, ci speravo. Sarei felice e onorata di avere l’Arma al nostro fianco così come il governo. I carabinieri sono altri, non sono quelli che si sono macchiati di quei reati lì e non sono quelli che hanno depistato: sono persone che svolgono un lavoro difficilissimo con dignità”.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire News Mondo su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 10-04-2019


Migranti, gommone in difficoltà al largo della Libia. La Mediterranea: Intervenire subito

Caso scontrini, Ignazio Marino assolto in Cassazione