Scommettere su un’economia traballante con le spalle coperte da BEI

Le obbligazioni BEI in pesos messicani promettono cedole davvero alte, almeno dell’8% a fronte di un grande rischio (ammortizzato in parte proprio dalla BEI).

Cos’è la BEI e perché conviene investire nelle obbligazioni che emette

La BEI, la Banca Europea degli Investimenti, è un’istituzione finanziaria internazionale fondata nel 1957 con il trattato di Roma.

Il fine per il quale la BEI nacque e che ha continuato a perseguire per tutta la sua storia è quello di favorire progetti volti a migliorare il livello culturale, sanitario e tecnologico dei paesi dell’Unione Europea, nonché la costruzioni di infrastrutture per il loro collegamento. 

Per ottenere la liquidità necessaria a finanziare tali progetti, la BEI emette titoli obbligaizonari che risultano estremamente sicuri poiché la Banca Europea degli Investimenti gode del massimo tasso di rating possibile per un ente emittente: la tripla A.

A fronte di tale sicurezza però le obbligazioni emesse in Euro dalla Bei non sono redditizie: per ottenere delle cedole più fruttuose è necessario investire in obbligazioni emesse in valuta diversa dall’Euro e preferibilmente in valuta propria di paesi economicamente emergenti (la Russia e la Turchia ad esempio). Investire in valuta estera comporta dei rischi legati al cambio: se nell’arco temporale coperto dalla durata del titolo la moneta in cui è stata emesso il titolo dovesse svalutarsi rispetto all’Euro, l’obbligazionista subirebbe delle perdite. Tale potenziali perdite sono comunque ammortizzate dalla solvibiltà certa della BEI.

Le obbligazioni BEI in pesos messicani

E’ notizia abbastanza recente (risale alla fine dello scorso Gennaio) che la BEI abbia collocato obbligazioni in pesos messicani. Tali obbligazioni con scadenza nel 2027 assicurano introiti annuali dell’8% sul capitale iniziale. Il taglio minimo ha un prezzo di circa 44 Euro.

Prima di investire in questi specifici bond un obbligazionista deve sapere che allo stato attuale il pesos messicano è una delle monete più instabili al mondo. Nel corso del 2016 ha perso circa un quinto del suo valore rispetto alla moneta unica europea e dall’inizio del 2017 un ulteriore 8%.

L’economia Messicana si fonda sulla produzione e sulla commercializzazione del petrolio, quindi l’oscillazione del prezzo del greggio sarà un fattore fondamentale da tenere in considerazione al momento di investire in Pesos.

Nonostante questo lungo periodo di contrazione che l’economia Messicana si è trovata ad attraversare, gli investitori potranno confidare nella sua naturale ripresa, ampiamente prevedibile per i prossimi anni.

certificato_unicasim


Le obbligazioni BEI a tasso fisso

Le obbligazioni con rating BBB convengono?