Per quali ragioni si può richiedere l’anticipo del tfr? Il matrimonio è una delle opzioni? Se si come fare richiesta?

Tutte le circostanze nelle quali è possibile richiedere l’anticipo del tfr

A seguire riportiamo tutte le circostanze nelle quali una lavoratrice o un lavoratore privato e non solo, può fare richiesta di anticipo del tfr:

Per l’acquisto di un abitazione

– Per l’acquisto di un abitazione per figli e/o coniugi

Per ristrutturare la prima casa

– Per i congedi

– Per le adozioni di tipo internazionale

– Per spese mediche

– Per interventi chirurgici di tipo straordinario

– Per spese straordinarie

Nelle spese straordinarie rientra anche la richiesta di anticipo del tfr in caso di matrimonio.

Matrimonio e Anticipo Tfr

Le richieste di anticipazione del Tfr arrivano anche per le organizzazioni e le spese di matrimonio quindi, non a caso su molti Forum presenti online e dedicati al mondo del matrimonio questa domanda viene posta frequentemente e molte donne e uomini si informano sia se sia possibile far richiesta, sia i tempi nei quali fare la domanda, la modulistica e le informazioni da annettere alla domanda stessa e infine quanto si deve aver lavorato per fare domanda di anticipo del Tfr per matrimonio.

Chiariamo quindi alcune cose.

Il Tfr è il Trattamento di Fine Rapporto che spetta alle persone (lavoratrici e lavoratori) impiegati presso aziende private, ma può fare richiesta del Tfr anticipato anche un dipendente pubblico se nel suo contratto è previsto tale trattamento.

Il Tfr viene accantonato di anno in anno aumentando con il passare degli anni lavorati, ovviamente se ci si trova in un rapporto di lavoro subordinato questo viene corrisposto ugualmente ma non sarà delle stesse somme di coloro che hanno lavorato 30 e più anni in maniera continuativa.

Nella domanda di anticipo vengono richiesti alla lavoratrice o al lavoratore una serie di informazioni tra cui:

– Data

– A chi si rivolge la richiesta (Datore di Lavoro)

– Nome e Cognome di chi fa richiesta

– Dati come luogo e data di nascita, residenza etc….

E poi la formula:

chiede, ai sensi dell’art. 1 della legge 29 maggio 1982, n. 297, l’anticipazione sul TFR (trattamento di fine rapporto) nella misura del …………%, per le seguenti necessità:

– E qui va specificato: Matrimonio

E infine la firma di colei o colui che fa tale richiesta.

certificato_unicasim


Come prelevare al bancomat

Assegno di Maternità cosa occorre sapere