Quali sono le tracce della prima prova della Maturità 2022? Di seguito elencate le tipologie dei testi e le tracce.

Nella giornata di oggi iniziano ufficialmente le prove d’esame da sostenere in sede della maturità 2022. Nella giornata di oggi mercoledì 22 giugno, si terrà la prima prova che sancirà l’inizio degli Esami di Stato che vedranno coinvolti 539.678 maturandi alle prese con la maturità 2022. Durante la prova di oggi, il materiale ammesso sarà un dizionario di lingua italiana e sul banco solo fogli forniti dalla commissione e penne.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La prima prova

La prima prova sarà uguale per tutti, secondo quanto predisposto dal Ministero dell’Istruzione. Le tracce saranno le stesse per tutti gli studenti di tutto il territorio nazionale. Nello specifico, la prima prova comprenderà sette tracce relative a tre tipologie di compito.

Le tipologie comprendono: analisi del testo, testo argomentativo, tema di attualità. Il punteggio massimo per la prima prova è di soli 15 punti ed il tempo massimo per svolgerla è di sei ore. La consegna può essere anticipata a non prima di tre ore.

Maturità Coronavirus

Le tracce della prima prova

L’autore scelto per la prima prova è Giovanni Pascoli. Nella prova di tipologia A, ovvero Analisi e interpretazione di un testo letterario, il testo è “La vita ferrata”, tratto da Myricae. La seconda proposta ricade nella novella “Nedda” di Giovanni Verga.

Per quanto riguarda la prova di tipologia B, ovvero Analisi e produzione di un testo argomentativo, il tema verte sulla questione delle leggi razziali, prendendo come riferimento un testo tratto dal libro scritto da Gherardo Colombo e Liliana Segre, intitolato “La sola colpa di essere nati”. L’alternativa proposta per la tipologia B è un testo tratto da Oliver Sacks, “Musicofilia”. Una terza proposta riguarda il discorso pronunciato dal premio Nobel per la fisica Giorgio Parisi l’8 ottobre del 2021 alla Camera dei deputati.

Invece, per la tipologia C, il tema prevede una riflessione di tipo espositivo-argomentativo su tematiche di attualità. Tra queste, un testo tratto da “Perché una Costituzione della Terra”, di Luigi Ferrajoli, che parla della pandemia da Covid e sui suoi effetti socio-economici. L’alternativa è un testo di Vera Gheno e Bruno Mastroianni, tratto da “Tienilo acceso. Posta, commenta e condividi senza spegnere il cervello”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 22-06-2022


Mosca minaccia Vilnius: Nato in allerta

Covid, l’aria condizionata aumenta i contagi?