Continua a salire la tensione tra il Cremlino e la Lituania per il blocco di Kaliningrad.

La Russia minaccia di prendere provvedimenti contro la scelta della Lituania di bloccare i treni merci diretti all’enclave russa di Kaliningrad. Il passaggio attraverso il territorio lituano è un passaggio obbligato via terra per arrivare al pezzo di terra russo sul Mar Baltico incuneato tra Lituania e Polonia. Vilnius non ha permesso ai treni pieni di merce bloccata dalle sanzioni di attraversare il suo territorio. La reazione di Mosca è dura e mette in massima allerta la Nato.

Il segretario del consiglio di sicurezza russo ha detto che queste limitazioni “avranno conseguenze che si faranno sentire in maniera fortemente negativa sulla popolazione lituana”. Secondo alcuni, Mosca potrebbe attaccare con i missili presenti nell’enclave russo il territorio lituano, parte dell’Ue. Secondo altri invece potrebbe essere il momento di rivendicare una parte dell’ex territorio di Konisberg ceduta alla Lituania alla fine della Seconda guerra mondiale. Il Cremlino potrebbe riprendersi quel territorio che apparteneva all’Urss.

panoramica moscow mosca cremlino russia
panoramica moscow mosca cremlino russia

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Mosca contro i paesi baltici fa tremare l’alleanza atlantica

In questo crescendo di tensioni, Putin ha annunciato che il super missile intercontinentale Sarmat sarà operativo entro la fine dell’anno. “Non c’è dubbio che saremo ancora più forti” ha detto il presidente russo in riferimento alle nuove minacce e i nuovi rischi che teme per il suo territorio.

Inoltre, sembra non essere una coincidenza e avere a che fare con le tensioni tra Lituania e Mosca ma l’Estonia, altro paese baltico, ha denunciato la violazione del suo spazio aereo. La violazione è durata due minuti e nei cieli estoni è comparso un elicottero Mi-8 della guardia di frontiera russa. Non è la prima violazione che subisce l’Estonia. Lo scontro con la Lituania mette in allerta la Nato, perché sia Lituania che Estonia sono membri Ue e Nato e qualsiasi azione contro di loro scatenerebbe una risposta immediata di tutto il blocco atlantico.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 22-06-2022


Siccità, allarme crisi idrica in Lombardia

Maturità 2022, le tracce della prima prova