La Lega Serie A ha dato il via libera all’ingresso della cordata Advent-Cvc-Fsi.

ROMA – La Lega Serie A ha dato il via libera all’ingresso della cordata Advent-Cvc-Fsi. Nell’ultima assemblea si è deciso di approvare l’accordo sul fondo private equity, che permetterà l’ingresso di nuovi capitali e consentirà la nascita di una media company che si occuperà di commercializzazione del prodotto e in particolare di diritti televisivi.

Un inizio che si preannuncia molto complicato visto che la società dovrà occuparsi dei diritti del triennio 2021-2024. L’obiettivo è quello di crescere per raggiungere i 900 milioni guadagnati dalla Premier League.

La Lega vota all’unanimità l’ingresso dei nuovi fondi

Il via libera, a differenza di quanto successo nell’ultima assemblea, è arrivato all’unanimità. Nei prossimi mesi si completerà il percorso di transazione che vedrà entrare nelle casse della Lega 1,7 milioni di euro.

Grande curiosità per quanto riguarda i diritti televisivi del triennio 2021-2024. L’obiettivo è quello di continuare a crescere anche dall’estero, per guadagnare i 900 milioni di euro della Premier League. Si tratta di una cifra importante e per raggiungerla la nuova società potrebbe pensare di cedere i diritti tv alle emittenti televisive estere.

Serie A
Serie A

Dal Pino: “Un accordo unico. Ringrazio tutti”

L’accordo è stato commentato dal presidente della Lega Serie A Paolo Dal Pino: “Parlato poco e fatto tanto – ha detto il numero uno del nostro campionato, riportato da La Gazzetta dello Sport in un percorso, per arrivare in cima, bisogna salire le scale. Abbiamo fatto un bel cammino, ora non c’è nulla di definitivo, mancano diverse verifiche, ma abbiamo accettato la proposta. Voglio ringraziare tutte le società. Abbiamo saputo fare sistema e soprattutto creato un qualcosa di unico […]. Il calcio ora può e deve andare avanti. In questo momento chi è costretto a stare a casa, senza calcio sarebbe più triste“. E nei prossimi mesi si avranno indicazioni più chiare su questo accordo.

TAG:
calcio news Juventus milan

ultimo aggiornamento: 20-11-2020


Borse 19 novembre, Piazza Affari chiude in rosso

Lagarde: “L’economia della zona euro sarà toccata severamente dalla seconda ondata”