Angela Merkel ed Emmanuel Macron scrivono alla presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen: “Prepararsi a nuove epidemie”.

Merkel e Macron scrivono all’Unione europea. I due, insieme con altri quattro leadr europei, chiedono che l’organizzazione si prepari per poter fronteggiare con successo una nuova pandemia.

Il rischio di una seconda ondata preoccupa e non poco i leader europei. Il Vecchio Continente è ancora alle prese con la crisi economica e sanitaria legata alla prima travolgente ondata del coronavirus. Che ha trovato tutti impreparati. Questo è stato uno dei problemi principali. Nelle prime settimane il mondo è andato avanti a tentoni, a tentativi. Senza un piano da seguire.

Angela Merkel
Angela Merkel

Merkel e Macron scrivono all’Ue: ‘Prepararsi alla prossima pandemia’

La lettera indirizzata alla Presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen porta la firma dei leader di sei Stati membri dell’Ue tra cui la Cancelliera Angela Merkel e il Presidente Emmanuel Macron.

La richiesta è quella a prepararsi per per una nuova pandemia, allo scopo di non farsi trovare impreparati come drammaticamente avvenuto con il Covid-19, che ha travolto l’Europa sia dal punto di vista sanitario che economico. Ovviamente in maniera non omogenea. Ci sono Stati che hanno risentito di più della crisi e altri che l’hanno vissuta in maniera quasi marginale, almeno dal punto di vista sanitario. Ma il risultato finale riguarda tutti. Un’Unione europea quasi immobile dal punto di vista economico.

Ursula von der Leyen
Ursula von der Leyen

L’appello all’Unione europea

“Speriamo che il paper serva da ispirazione per ulteriori e fruttuosi confronti a livello europeo su come assicurare una preparazione da parte dell’Ue alle future pandemie” è l’appello di Macron, Merkel e altri quattro leader europei alla presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen. L’invito a Bruxelles è quello a valutare se l’Unione europea debba prepararsi anche come comunità e organizzazione al rischio di una seconda ondata, inaugurando una nuova stagione all’insegna della collaborazione.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione


La Grecia riapre all’Italia: “Entro fine mese via tutte le limitazioni”

Pisapia: ‘Temo che il governo abbia barattato gli affari con il silenzio sul caso Regeni’