Basato sull’allestimento Executive, il Lexus NX Sport amplia la gamma del SUV di lusso giapponese, proponendo dettagli estetici esclusivi abbinati al motore ibrido di gamma.

Arriva anche in Italia, proposta nei concessionari con un prezzo di listino di 53.000 euro, la Special Edition Sport che arricchisce la gamma Lexus NX, il SUV crossover ibrido prodotto dal luxury brand della Toyota. Questa versione sportiva sarà disponibile su due allestimenti di gamma, Comfort e Business, sia per i modelli a trazione integrale che quelli a trazione anteriore. Le novità riguardano principalmente l’estetica, la dotazione tecnologica e gli interni, mentre l’unità di trazione ibrida non ha subito alcun genere di modifica o aggiornamento.

Non è di certo un caso se la Lexus abbia deciso di puntare sull’ampliamento della gamma dell’NX. Il crossover, infatti, è stato lanciato sul mercato nel 2014 e da allora ha riscosso un ottimo successo di mercato, diventando il modello più venduto della gamma Lexus.

Green Pass obbligatorio, tutte le regole da rispettare

Le novità della Lexus NX Special Edition Sport

Gli esterni della Lexus NX Sport 2018 sfoggiano cerchi in lega da 18 pollici verniciati in nero con finiture a contrasto color bronzo. Le stesse finiture vengono proposte anche per la cornice della calandra anteriore (che sfoggia il classico design Lexus ‘a clessidra’), il montante centrale dei finestrini e le calotte degli specchietti retrovisori. Il nero domina anche gli interni, impreziositi dalle rifiniture total black che caratterizzano tanto la plancia quanto i pannelli delle portiere. I sedili, invece, sono rivestiti di pelle bicolore Tahara bianca e nera.

Lexus NX Sport
Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/72007988@N04/13777765114

L’allestimento sport si basa su quello Executive da quale, infatti, riprende il sistema multimediale con Dab e Lexus Premium Navigation (abbinato al display da 10.3 pollici). Al Lexus Safety System di serie si aggiungono altre specifiche esclusive dell’allestimento, come ad esempio il tetto panoramico e il portellone ad apertura elettrica. Tra gli optional disponibili a pagamento, invece, figurano i sensori di parcheggio e il sistema di antifurto con sistema di localizzazione a radiofrequenza.

Nuova veste, stesso power train ibrido da 197 CV

Come detto, la versione Sport potrà contare sullo stesso propulsore ibrido degli altri allestimenti di gamma. Si tratta del quattro cilindri a benzina da 2.5 litri che, assieme a due unità elettriche, eroga una potenza massima complessiva di 197 CV. Si tratta di un propulsore ibrido ma non di tipo plug-in, ovvero non è possibile ricaricarlo con una presa. Le unità elettriche si caricano durante le fasi di decelerazione e frenata dell’auto. La buona potenza fa il paio con prestazioni di livello: una velocità di punta dichiarata pari a 180 km/h e un’accelerazione da 0 a 100 km/h in circa 9 secondi. La Lexus conferma la bontà del proprio operato nell’offrire un prodotto di fascia alta che abbina lusso, comfort e prestazioni, a basso impatto ambientale ma non alla portata di tutte le tasche.

Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/69929929@N06/28545037468

Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/72007988@N04/13777765114

ultimo aggiornamento: 05-07-2018


Motore Wankel: come funziona e su quali veicoli è stato utilizzato

Moto GP, dal 2019 ci sarà la piattaforma inerziale unica