Liberare spazio su disco: le funzioni automatiche di Windows 10

Liberare spazio su disco è indispensabile, specialmente sui sistemi con dischi di dimensioni ridotte. Ecco come attivare le funzioni automatiche di Windows 10 per eliminare i file inutili.

Anche se i dischi sono sempre più grandi e veloci, liberare spazio su disco è ancora indispensabile per numerosi computer, in particolare quelli ultraportatili o con grande autonomia, che di solito hanno dischi molto veloci ma di capacità contenuta.

Windows 10 dispone di una funzione interessante per liberare spazio su disco in modo automatico, cancellando i file che non usiamo più. In questo modo la pulizia disco sarà periodica e, anche se non è esattamente efficiente come una pulizia approfondita, ci darà comunque più tempo libero fra un intervento e l’altro. Vediamo come usare questa funzione.

Liberare spazio su disco eliminando automaticamente i file obsoleti

La funzione da utilizzare si raggiunge attraverso le Impostazioni. Facciamo clic sul tasto Start di Windows 10 e clicchiamo l’icona a forma di ingranaggio per aprire quelle generali.

Liberare spazio su disco menu start
Liberare spazio su disco: si parte dal menu start

Nella finestra Impostazioni di Windows che si apre, facciamo clic su Sistema.

Liberare spazio su disco impostazioni

Scegliamo dal menu di sinistra la voce Archiviazione e facciamo attenzione, perché l’opzione che ci interessa potrebbe non essere subito visibile: la prima parte della schermata infatti ci mostra i dischi e le unità di memoria collegati al nostro computer. Scorriamo la finestra verso il basso fino a trovare la voce Sensore memoria.
Come prima cosa, se è disattivato attiviamolo cliccando sull’interruttore. Poi clicchiamo sulla voce cambia il modo in cui viene liberato spazio.

Liberare spazio su disco archiviazione

La terza (e ultima) finestra che si apre ci permette di decidere quali elementi eliminare quando Windows farà la pulizia computer periodica. Una voce molto interessante, che dobbiamo attivare, è senza dubbio Elimina dalla cartella download i file che non sono stati modificati per 30 giorni.

Liberare spazio su disco download

La cartella Donwload di Windows infatti è una di quelle più facili a riempirsi in modo incontrollato, anche perché viene utilizzata praticamente da tutti i browser per salvare i file che scarichiamo da Internet. Grazie a questa opzione Windows eliminerà i file più vecchi, ma solo se non li abbiamo toccati per un mese. Un ottimo compromesso fra una buona gestione dello spazio e la necessità di conservare le cose più recenti.

Spazio su disco insufficiente? Proviamo anche la pulizia disco

Le impostazioni che modifichiamo in questa pagina non si attivano immediatamente. Windows 10 infatti gestisce le operazioni di manutenzione in modo automatico. Se però siamo a corto di spazio e vogliamo liberare spazio su disco immediatamente, possiamo usare il tasto Pulisci ora che la schermata ci propone.

In alternativa, per una pulizia meno veloce ma più approfondita possiamo usare la funzione Pulizia Disco, che ci permette di selezionare diverse opzioni e di controllare le unità in modo più approfondito. La possiamo trovare facilmente cercandola attraverso Cortana, ma teniamo presente che richiede un po’ di tempo ed è piuttosto “pesante” per il computer, dal momento che deve effettuare un gran numero di letture e scritture sul nostro disco fisso. Se pensiamo che i nostro computer ne abbia bisogno, lanciamola in un momento in cui non ci serve usarlo al 100%.

Fonte foto copertina: pixabay.com/it/dati-disco-disco-rigido-hdd-3181149/

ultimo aggiornamento: 10-04-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X